Seguici su

Cerca nel sito

La Polizia di Frontiera di Fiumicino individua le nuove tratte della droga

L'interscambio informativo con le Polizie internazionali a consentito l’individuazione rapida della nuova tratta a rischio

Più informazioni su

Il Faro on line –  I servizi appositamente predisposti e mirati al contrasto del fenomeno del traffico internazionale di stupefacenti hanno consentito di identificare una nuova rotta della droga, che vede i corrieri della droga, provenienti dai noti Paesi produttori, fare scalo presso l’aeroporto di Dubai e da qui giungere negli scali europei. L’escamotage aveva l’obbiettivo di far percorrere al trasportatore un itinerario di viaggio che risultasse poco sospetto agli operatori di Polizia.
Ma l’efficace interscambio informativo con le Polizie internazionali e la continua azione svolta dalle Forze dell’Ordine in questo scalo aereo, ha consentito l’individuazione rapida della nuova tratta a rischio, con l’incremento dei controlli della Polizia di Frontiera, che ha pianificata una massiccia attività di contrasto relativamente ai passeggeri in transito a Dubai.  

Nel corso della mirata attività la Sezione di Polizia Giudiziaria della Polizia di Frontiera di Fiumicino ha arrestato in due diverse azioni antidroga due corrieri di cocaina rispettivamente provenienti da Rio di Janeiro e da Lagos.
Il primo, un insospettabile giovane incensurato originario della Repubblica della Slovacchia di anni 19.
Il secondo, originario dalla Nigeria, anche in questo caso con scalo a Dubai, aveva occultato 68 ovuli contenenti cocaina all’interno di diverse paia di calze.

Più informazioni su