Seguici su

Cerca nel sito

Gaeta, ok alla Variante al Piano regolatore territoriale

La Variante riguarda una superficie di circa 15mila metri quadrati

Più informazioni su

Il Faro on line – La Commissione Ambiente, lavori pubblici, mobilità, politiche della casa e urbanistica del Consiglio regionale del Lazio ha dato parere favorevole a maggioranza (un astenuto) alla Variante al Piano regolatore territoriale del Consorzio per lo sviluppo industriale Sud Pontino, che ridefinisce l’area industriale nel Comune di Gaeta in località Arzano sud, e in particolare il Comparto A, lotti 1 e 4.

La Variante riguarda una superficie di circa 15mila metri quadrati destinati a “Industria di trasformazione, celle e movimentazione merci”, ad eccezione di 450 metri quadrati destinati a “trasferimento in altra area per ampliamento stradale”, sui quali è presente un’attività industriale dismessa. Per tali lotti, la Variante prevede la destinazione ad attività commerciali, produttive e servizi, ma anche a spazi pubblici quali pista ciclabile, adeguamento della viabilità, strutture di interesse collettivo.

Con questo provvedimento si prevede la ristrutturazione edilizia dell’edificato esistente con la demolizione e ricostruzione di un edificio di minore volumetria (67mila metri cubi) e minore altezza (10metri). Lo schema di delibera torna ora in Giunta per l’approvazione definitiva.

In occasione della stessa seduta la commissione ha dato via libera a maggioranza, con quattro astenuti, allo schema di deliberazione n. 153 del 21 aprile 2016 sul Programma operativo 2016 per la tutela, la gestione e il controllo di tutte le specie di fauna selvatica. Lo stesso provvedimento, che torna in Giunta per l’approvazione definitiva, ha ottenuto sempre oggi parere favorevole all’unanimità anche dalla commissione Agricoltura del Consiglio regionale.

Più informazioni su