Seguici su

Cerca nel sito

 “No al mega centro commerciale”: azione di protesta per scuotere l’opinione p

Il Comitato: "Abbiamo indicato con precisione l'area ad alto dissesto idrogeologico che sarebbe investita dalla cementificazione"

Più informazioni su

Il Faro on line – Mercoledì 18 maggio, all’incrocio tra Via Cristoforo Colombo e Via Canale della Lingua, il Comitato “No al mega centro commerciale” ha messo in atto un’azione di protesta per scuotere l’opinione pubblica. Come annunciato sul gruppo Fb nella tarda serata di martedì, ieri mattina, di buon ora, si èsvolto uno Smart Mob ai margini della zona dove dovrebbe sorgere il mega Centro Commerciale, incrocio Via Canale della Lingua con Via C. Colombo.

“Abbiamo attraversato più volte l’incrocio semaforico (rigorosamente sulle strisce pedonali e senzaarrecare intralcio al già intenso traffico) per sensibilizzare tutti i cittadini che passavano di lì, in auto o a piedi, invitandoli a partecipare all’assemblea pubblica del 21 p.v. ed alle altre iniziative cheseguiranno.
Abbiamo quindi indicato con precisione l’area (visibilmente depressa) ad alto dissesto idrogeologico che sarebbe investita dalla cementificazione.
Abbiamo poi distribuito volantini informativi alle auto in coda al sempre congestionato incrocio di via Wolf Ferrari-Via Pindaro ed illustrato i motivi del nostro dissenso alla costruzione del mega Centro Commerciale:
NO all’allagamento e crollo delle case
NO alla distruzione della pineta
NO al collasso del traffico;
NO alla perdita di posti di lavoro.

Un momento della protesta: Ricordiamo l’appuntamento con l’assemblea pubblica in cui aspettiamo i candidati sindaco ei candidati al Consiglio Comunale, invitati a dare ai cittadini del X Municipio risposte concrete sulleazioni che intendono intraprendere per la salvaguardia del nostro fragile territorio, della sua popolazione e dell’economia locale”.
Scrivici a: noecomostro.xmunicipio@gmail.com  – comunicato del comitato NO al mega Centro Commerciale.

Più informazioni su