Seguici su

Cerca nel sito

Protezione Civile: Insieme a Save the Children per aiutare i minori

Grande attenzione a bambini e adolescenti in caso di calamità naturali o connesse con l'attività dell'uomo

Più informazioni su

Il Faro on line – Tutelare i minori in fase di emergenza. Questo stabilisce il protocollo d’intesa tra l’Agenzia regionale di Protezione civile e Save the Children, l’organizzazione internazionale dedicata, dal 1919, a salvare i bambini in pericolo e tutelarne i diritti. Grande attenzione a bambini e adolescenti in caso di calamità naturali o connesse con l’attività dell’uomo.

Il Lazio è la prima regione d’Italia a firmare un protocollo del genere che avrà la durata di tre anni e che prevede così un sistema integrato di protezione civile in sinergia con il mondo del volontariato e le istituzioni.

“Questo sistema integrato – ha spiegato Gennaro Tornatore, direttore Agenzia Regionale Protezione Civile, di cui i volontari sono l’aspetto più importante, rappresenta una ricchezza straordinaria, con un valore etico e morale unico. Con questo protocollo renderemo certamente più efficiente ed efficace il nostro sistema di protezione civile regionale”.

“È particolarmente importante – ha sottolineato Raffaella Milano, Direttore Programmi Italia-Europa di Save the Children – il Protocollo di intenti che oggi sottoscriviamo e con il quale attiveremo un’azione congiunta nel Lazio per condividere e diffondere buone pratiche, promuovere momenti formativi, coinvolgere e valorizzare tutte le realtà già attive sul territorio e realizzare esercitazioni sul campo, con l’obiettivo di garantire a ogni bambino e adolescente un sistema di prevenzione e di protezione dai rischi pensato a misura dei suoi bisogni e delle sue necessità”.

Alla firma del protocollo d’intesa hanno partecipato: Elisabetta Leonardi, capo dipartimento emergenza povertà Save the Children; Federico Cellini, responsabile emergenze domestiche Save the Children; Flaminia Cordani, coordinatore emergenza Save the Children; Anna Benedetta Grisi, coordinatore programmi emergenza Save the Children e Antonio Colombi, responsabile della pianificazione dell’emergenza dell’Agenzia Regionale di Protezione civile.

Più informazioni su