Seguici su

Cerca nel sito

Seduta del Consigio comunale dei Ragazzi alla presenza del Sindaco De Meo

I giovani Consiglieri: "Un'importante esperienza di crescita culturale, un'opportunità di ampliare le nostre conoscenze sul funzionamento delle istituzioni"

Più informazioni su

Il Faro on line – Si è svolta nella mattinata di ieri presso l’Aula Consiliare “Luigi Einaudi” la Seduta del Consiglio comunale delle Ragazze e dei Ragazzi, alla presenza del Sindaco Gaia Ferri e del Presidente del Ccrr Lorenzo Lamesi e con la partecipazione del Sindaco di Fondi Salvatore De Meo, dell’Assessore alle Politiche giovanili Giorgia Salemme e del Vice Presidente del Consiglio comunale Daniela Di Pinto.

Dopo l’approvazione dei verbali della seduta precedente si è discusso della visita istituzionale che tutti i componenti del CCRR effettueranno Venerdì 20 Maggio prossimo alla Camera dei Deputati, al Senato della Repubblica e al Quirinale.

I giovani Consiglieri hanno rivolto apprezzamenti e ringraziamenti al Sindaco De Meo e all’Assessore Salemme per aver proposto e organizzato l’iniziativa, definita nel corso dei vari interventi “un evento straordinario”, “una importante esperienza nella nostra crescita culturale per l’opportunità di ampliare le nostre conoscenze su luoghi e funzionamento delle istituzioni”.

Nel portare il proprio saluto all’assise il Sindaco De Meo ha parlato di “una grande opportunità per il momento storico che state per vivere in prima persona, perché la riforma approvata in via definitiva alla Camera dei Deputati e che dovrà essere confermata dal referendum del prossimo autunno potrebbe vedere mutate sia la composizione che le competenze del Senato. Sono lieto che stiate vivendo con grande entusiasmo questa opportunità”.

In seguito i giovani Consiglieri hanno proposto l’istituzione dei ‘Giochi studenteschi della Città di Fondi’, da svolgersi presso il Palazzetto dello Sport, un’iniziativa prospettata sia “per favorire i rapporti interpersonali e stringere nuove amicizie tra ragazzi che risiedono nelle varie zone della città” e “vivere un momento di festa senza esasperazioni agonistiche”, che “per accrescere il rispetto delle regole e invogliare i ragazzi alla pratica sportiva”.

Il punto successivo ha riguardato l’istituzione di una ‘Giornata ecologica’, da svolgersi presso il Laghetto degli Alfieri, che “rafforzerebbe l’impegno per la salvaguardia dell’ambiente e del territorio” e che è da intendersi strettamente collegata alla raccolta differenziata ‘porta a porta’, che nelle prossime settimane sarà attivata sull’intero territorio comunale ed è stata giudicata dai ragazzi come “uno dei meriti dell’Amministrazione comunale”.

Il Sindaco De Meo, interpellato sull’eventualità che il ‘porta a porta’ possa determinare una riduzione degli importi delle tariffe sui rifiuti, ha spiegato che in realtà il nuovo servizio porta ad un aumento dei costi di raccolta e smaltimento che inevitabilmente influiranno sulle tariffe, perché la legge pone a totale carico del contribuente tali costi.

La Tari potrà ridursi nei prossimi anni con la costante diminuzione delle evasioni e il contestuale aumento del numero di coloro che pagano per il servizio: “Vi invito a sensibilizzare i genitori, i nonni e tutti i familiari a fare una buona raccolta differenziata, facendone un’opportuna abitudine quotidiana e pertanto migliorandone la qualità. Una buona differenziata aiuta a migliorare l’ambiente, che va rispettato nei comportamenti di tutti i giorni. Ma all’impegno dell’Amministrazione comunale deve corrispondere quello dei cittadini, rispettando gli edifici e i luoghi pubblici, i giardini e le strade. Se noi effettuiamo la pulizia e poche ore dopo i maleducati gettano a terra i rifiuti o scrivono sui muri degli edifici, il nostro lavoro viene vanificato, comportando anche un aumento dei costi a carico di tutti i cittadini”.

Riguardo alla sensibilizzazione della cittadinanza sulla raccolta differenziata, il Sindaco De Meo ha anticipato ai giovani Consiglieri che negli atri di tutti i plessi scolastici saranno allestiti nei prossimi giorni degli alberi a grandezza naturale che riproducono l’immagine simbolo della campagna di comunicazione e vedranno simboleggiati sui rami i ‘frutti’ del ‘porta a porta’, ovvero alcuni dei materiali sottoposti a riciclo.

Il Sindaco Gaia Ferri ha in seguito espresso a nome di tutti i componenti del CCRR forte preoccupazione sulla situazione dell’ospedale San Giovanni di Dio di Fondi, chiedendo a De Meo di fornire delucidazioni e analizzare le prospettive del nosocomio, con l’auspicio che egli continui “a far sentire la nostra voce”.

Nel sottolineare come tutti gli ospedali provinciali stiano attraversando una fase critica, De Meo ha illustrato a grandi linee la questione della sanità “su cui è competente la Regione Lazio, da tempo commissariata poiché nel passato le risorse sono state utilizzate in modo non appropriato. Io sono in continuo contatto con la ASL, responsabile a livello provinciale, e il Presidente della Regione Nicola Zingaretti, che è anche Commissario regionale per la sanità, per chiedere attenzione sul nostro ospedale e, rappresentando tutti i cittadini, non posso non “alzare la voce” per difendere i nostri diritti. Ma il problema principale sono le insufficienti risorse economiche. Sulla sanità c’è accordo anche nel Consiglio comunale degli adulti, perché è un tema che riguarda tutti a prescindere dalle appartenenze politiche”.

In conclusione dei lavori il Sindaco De Meo ha reso noto che sulla home page del sito istituzionale del Comune di Fondi è stato predisposto un apposito link sul Ccrr, dove vengono pubblicati i verbali delle varie sedute, e che la consultazione del sito istituzionale potrà consentire loro di essere informati sull’attività dell’Amministrazione comunale e fornire spunti per chiedere informazioni e approfondimenti agli amministratori.

Più informazioni su