Seguici su

Cerca nel sito

Pietro Mascagni. Messa di gloria all’Abbazia di Farfa

Il Faro on line - Le note della Messa di Gloria in Fa Maggiore per soli, Coro e Orchestra di Pietro Mascagni, risuoneranno nella splendida Abbazia Benedettina di S.Maria in Farfa, Fara in Sabina (RI) domenica 22 maggio alle ore 16.30.  Protagonisti dell’evento diretto dal m° Francesco Lupi saranno i solisti Alessandro Fantini (tenore), Alessio Quaresima Escobar (baritono); i cori riuniti San Francesco (dir. Maria Cristina Luchetti), Incanto (dir. Francesco Lupi, Giorgio Paris). Rosa Proserpio (dir. Arman Azemoon) e Nova Corale Eretina (dir. Franco Tinto). L’organico orchestrale sarà quello della “Fara Classica” con la partecipazione degli allievi della Scuola Comunale di Musica di Fara in Sabina. La direzione artistica è del m° Giuseppe Antonio Russo.

La Messa di Gloria in Fa maggiore, fu composta da Pietro Mascagni a Cerignola nel 1888. Fu criticata da molti per l’assenza di uno stile prettamente sacro e la presenza di una scrittura drammatica di tipo operistico. Malgrado ciò “One Opera Man” (così veniva chiamato il compositore, per aver scritto una sola opera lirica) era riuscito a produrre una Messa originale, caratterizzata da una leggerezza melodica che, seppur lontana dalle esigenze liturgiche, non si poteva certamente definire profana. Particolare importanza ebbe l’esecuzione a Orvieto nel 1891, in occasione del Sesto centenario della consacrazione del Duomo che sull’onda del successo di “Cavalleria Rusticana”, conferì all’evento una risonanza nazionaleLa scelta di questa composizione operata dal maestro Lupi, nasce in sinergia con il progetto presentato e organizzato dall’associazione “InCanto”, da tempo impegnata sul territorio della Sabina con la diffusione delle attività musicali nei diversi aspetti didattici, di pratica corale e orchestrale.

Il tutto senza rinunciare al sostegno di varie iniziative volte a raccogliere fondi per scopi sociali attraverso i propri concerti.L’evento, ad ingresso gratuito, sposa anche in questo caso  una giusta causa come il sostegno all’associazione “PROGETTO MARCO ONLUS” che promuove le attività socio-umanitarie negli stati africani del Malawi, Congo e Ghana (www.progettomarco.it).   

G.A.R.

Più informazioni su

Più informazioni su