Seguici su

Cerca nel sito

Riapre il Parco don Vincenzo Faustinella

Il presidente della Pro Loco: "C'è voluta tutta la nostra costanza, per continuare a seguire la vicenda e restituire il parco ai cittadini"

Più informazioni su

Il Faro on line – Finalmente dopo 8 mesi di chiusura il Parco don Vincenzo Faustinella di Latina Scalo, riaprirà i cancelli al pubblico. A darne la tanto attesa notizia, il Presidente della Pro Loco Latina Il Villaggio, Marino Musolino, al quale è pervenuta la lettera del Comune di Latina che autorizza l’associazione ad effettuare i necessari lavori a mettere in sicurezza l’area per poter procedere alla riapertura.

Come si ricorderà a causa del distacco di alcune lastre di travertino dall’ Anfiteatro posto all’interno, tutto il parco fu chiuso lo scorso settembre per ragioni di sicurezza, nonostante la zona interessata fosse di soli 2 mila metri quadrati a fronte degli oltre 12.000 di tutta l’area totale.

Commenta il Presidente Musolino: “Fin dall’inizio di questa storia abbiamo chiesto al comune di Latina di poter mettere noi in sicurezza la zona interessata dai distacchi, a nostre spese e secondo quelli che sono i criteri previsti dalla normativa in materia, ma in tutti questi mesi non abbiamo ricevuto risposte ufficiali in merito, con la conseguenza che nessuno ha potuto più utilizzare il parco, l’erba è diventata altissima ed il degrado ha raggiunto il massimo livello”.

“C’è voluta tutta la nostra costanza, per continuare a seguire la vicenda ed in questo dobbiamo ringraziare Nicola Calandrini che, più di una volta, si è attivato presso il Commissario Prefettizio perorando la causa del parco di Latina Scalo”.

“A questo va certamente aggiunta la raccolta di firme di oltre trecento cittadini, inviata anch’essa al Commissario, alcune settimane fa, per chiedere la riapertura della struttura. Ci sembra doveroso anche ringraziare il dott. Paolo Canaparo per la sensibilità dimostrata alla problematica. In tutto questo spiace vedere come un  personaggio locale, candidato al consiglio comunale, non abbiano perso tempo ad informare che grazie a lui il problema si è risolto, intestandosi meriti che non gli sono propri. Ci chiediamo dove fosse in questi mesi…”

Completati i lavori di  messa in sicurezza, sarà compito  dei giardinieri comunali riportare il Parco alla situazione normale e permettere a mamme e bambini di prenderne, finalmente, possesso. In attesa che venga espletata la gara di appalto necessaria a sistemare l’area dell’Anfiteatro, il cancello principale rimarrà chiuso, e per accedere al parco si dovrà utilizzare il piccolo ingresso laterale posto su via dell’Alloro. La Pro Loco ha dato la propria disponibilità a garantire l’apertura e la chiusura del parco.

Più informazioni su