Seguici su

Cerca nel sito

Concorso Renata Borlone: primo premio per Marcello Mazzoni

Perrone: “Il valore di questa iniziativa risiede nell’esigenza di promuovere la solidarietà nelle nostre scuole"

Più informazioni su

Il Faro on line – Si è svolta presso la Fondazione Cariciv, la cerimonia per la premiazione del concorso Renata Borlone, presentata dall’Avv. Rosalba Padroni : vincitore del premio lo studente Marcello Mazzoni dell’Itis. L’Amministrazione Comunale ha voluto ricordare la propria illustre concittadina Renata Borlone (che ha vissuto alcuni anni della sua vita presso la Borgata Aurelia che ha dedicato oltre 20 anni della propria vita alla formazione non solo spirituale, ma anche culturale di tanti giovani provenienti da ogni parte del mondo), con una iniziativa sostenuta e finanziata dalla Fondazione Cariciv : l’istituzione di una apposita borsa di studio,  riservata ad alunni e studenti che frequentano scuole della città di Civitavecchia distintisi per merito scolastico, ma soprattutto per gesti di bontà e solidarietà. 

L’assessore Gioia Perrone dichiara:“Il valore di questa iniziativa risiede nell’esigenza di promuovere la solidarietà nelle nostre scuole, ove spesso emergono problematiche relative al bullismo e alla divisione tra gli studenti, proponendo  tra i ragazzi quella cultura del volontariato e della fratellanza, che ispirarono la nostra concittadina Renata Borlone.

Un ringraziamento particolare va a tutti i dirigenti scolastici ed ai presidi che, sensibili ai  valori della solidarietà, ogni anno offrono il proprio contributo per la riuscita dell’iniziativa, nella consapevolezza che oggi più che mai è necessario incentivare, nelle nostre scuole, una cultura dell’accoglienza, dell’amicizia e dei valori del bene comune,  segnalando il compimento di azioni che contribuiscano a realizzare una convivenza civile ed evoluta”.

 L’avv. Vincenzo Cacciaglia ha saluto i presenti soffermandosi sull’importanza di premiare gesti di alto valore sociale, a fronte di tante notizie negative che pervadono i media, dando risalto ai buoni esempi ed ai comportamenti positivi di tanti giovani e studenti. 

La Fondazione per il terzo anno ha pertanto assegnato al vincitore, Marcello Mazzoni un assegno di euro  500,00 offerti dalla fondazione Cariciv, mentre i nove  ragazzi – riportati di seguito –  che sono stati segnalati dalle scuole hanno ricevuto un attestato ed il libro su Renata Borlone. 

Più informazioni su