Seguici su

Cerca nel sito

Giustini: “La politica della Città passa da un Giordani all’altro”

L'esponente di Fare!Con Tosi: "Il Pd non ce la racconta giusta e per la gioia dei partiti di centro-destra si sta autodistruggendo"

Più informazioni su

Il Faro on line – “E’ oramai palese che la politica nefasta di Ardea passa da un Giordani ad un altro. Da Mauro a Massimiliano! La manovra del Pd di Ardea lascia pochi dubbi sul dove vuole arrivare. Il Pd Ardeatino, che non ha mai appoggiato (così trapela) la volontà del suo Consigliere Ludovici aspirante Presidente del Consiglio Comunale, oggi fornisce l’assist alla maggioranza attraverso il suo Consigliere Anziano Mauro Giordani, al di lui cugino Massimiliano Giordani, prossimo Presidente (così sembra) fissando in tempo utile per l’approvazione del bilancio preventivo il Consiglio Comunale, quando invece, prendendosi i 20 giorni previsti dal Regolamento avrebbe mandato a casa l’attuale Amministrazione.
Il Pd non ce la racconta giusta e per la gioia dei partiti di centro-destra si sta autodistruggendo schierandosi contro il suo capo cartello Antonino Abate, che oramai ha preso da loro le distanze da tempo, provocando una emorragia dal partito” – lo dichira in una nota Walter Giustini di Fare!Con Tosi.

“L’incapacità voluta o meno di una opposizione palesemente asservita alla maggioranza, sta consentendo ad una Amministrazione priva di ogni merito di continuare ad affondare Ardea. E’ oramai sotto gli occhi di tutti che il Pd di Ardea annaspa e cerca qualsiasi appiglio utile pur di continuare a galleggiare e con lui il resto dell’opposizione alle sue dirette dipendenze. Ardea rantola e l’intero Consiglio Comunale invoca l’eutanasia. Noi di Fare! con Tosi litorale sud Roma rimaniamo in attesa di contare i morti ed i feriti a fine battaglia. Che i cittadini si sveglino!” – conclude Giustini.

Più informazioni su