Seguici su

Cerca nel sito

Maltrattava da anni la compagna, arrestato dai carabinieri

A seguito della denuncia della consorte, l'uomo è stato individuato e portato in carcere

Più informazioni su

Il Faro on line – I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, ieri sera, hanno arrestato, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere, un 42enne cittadino romeno, residente ad Allumiere, già noto alle forze dell’ordine poiché responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. 

In particolare, i Carabinieri della Stazione di Allumiere hanno avviato, nel mese di aprile scorso, un’articolata attività di indagine a seguito della denuncia presentata da una donna di origine napoletana, di 27 anni, residente del luogo nei confronti del proprio compagno, un 42enne cittadino romeno.

Quest’ultimo, dal 2013, in molti casi sotto gli effetti dell’alcol, si è reso responsabile di continui atti vessatori, minacce, insulti e in più occasioni di percosse e lesioni personali nei confronti della vittima, tanto da rendere difficile e insostenibile la permanenza sotto lo stesso tetto.

La donna però, fino ad oggi, non aveva mai trovato il coraggio di denunciare le violenze subite, fino a quando ha deciso di chiedere aiuto ai militari della Stazione di Allumiere che hanno immediatamente avviato le indagini, acquisendo anche le testimonianze di persone che hanno assistito ad alcuni episodi di violenza, certificazioni mediche e relazioni redatte dagli assistenti sociali, constatando la veridicità di quanto denunciato, informando l’Autorità Giudiziaria di Civitavecchia la quale, pienamente concordante con l’attività investigativa svolta, ha emesso l’odierna misura cautelare disponendo la restrizione dell’individuo.

Il cittadino romeno è stato pertanto condotto presso il carcere di Civitavecchia, ove rimarrà a disposizione della locale Autorità Giudiziaria alla quale dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Più informazioni su