Seguici su

Cerca nel sito

Blitz al Nicolosi, l’intervento di Calandrini sul bisogno di sicurezza

Il candidato sindaco: "priorità del programma: manutenzione delle strade e legalita'"

Più informazioni su

Il Faro on line – Un plauso alle forze dell’Ordine per l’operazione di controllo scattata questa mattina al Nicolosi. Lo ha rivolto il candidato sindaco del centrodestra di Latina, Nicola Calandrini, a carabinieri, polizia e guardia di finanza intervenuti nel popoloso quartiere, storicamente segnato da vicende di criminalità spesso legate alla presenza di immigrati irregolari.

“Le verifiche su occupazioni abusive, affitti in nero e precarie condizioni igieniche sono una prima risposta al bisogno di vivere meglio in una città che merita di diventare migliore.  Questo vogliono i cittadini di Latina e questo chiedono al prossimo sindaco: per tale motivo tra le priorità del mio programma oltre al decoro urbano, alla manutenzione delle strade e alla legalità, ho messo la sicurezza.

Penso  – afferma Calandrini – che i cittadini abbiano il diritto di sentirsi sicuri nel luogo in cui vivono, sia quando girano nelle strade e nelle vie di ogni quartiere, sia quando stanno nella privacy delle loro abitazioni. La video sorveglianza è un progetto di facile realizzazione e dai costi contenuti da realizzare subito per la sicurezza dei giovani, nella zona dei pub per esempio, ma anche davanti le scuole per la sicurezza dei bambini e in tutte le aree più critiche della città.

È inoltre necessario il potenziamento del corpo dei Vigili urbani, attualmente sotto organico, per una maggiore presenza sulle strade finalizzata al controllo non soltanto del traffico. Chiederò inoltre – termina il candidato –  il coinvolgimento del Prefetto per la convocazione di un tavolo per la sicurezza affinché ci sia il coinvolgimento e la stretta collaborazione tra le forze dell’Ordine per  garantire l’ordine pubblico e quella sicurezza alla base del vivere civile. Con più tutele e difese i cittadini si sentiranno più sicuri e più tranquilli. Contenti di vivere a Latina”.

Più informazioni su