Seguici su

Cerca nel sito

Il Rock in mostra all’Istituto Mattei: “Dipingere la felicità ascoltando la musica”

Dai Beatles a Bob Dylan, da Jimi Hendrix a Freddie Mercury, da Lou Reed a David Bowie, da Jim Morrison a Bob Marley

Più informazioni su

Il Faro on line – “Dipingere la felicità ascoltando la musica Rock”. Questo è il titolo, molto eloquente, dell’esposizione artistica che gli studenti e le studentesse dell’Istituto Enrico Mattei di Cerveteri hanno organizzato per animare il centro storico di Cerveteri il prossimo week-end.

In Piazza Santa Maria, infatti, sabato e domenica si terranno iniziative proposte direttamente dai ragazzi sotto la guida del Prof. Roberto Cortignani, docente di Disegno e Storia dell’Arte dell’Istituto, con il Patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri. La partecipazione a tutte le iniziative sarà libera e gratuita per tutti.

Sabato mattina, alle 11, inaugurerà nei locali di Sala Ruspoli la mostra artistica delle opere realizzate dagli studenti e ispirate ai grandi protagonisti della musica rock. Una mostra di forte sapore contemporaneo e “pop”, che sarà arricchita dall’ascolto di una suggestiva selezione di brani musicali.

La sera di Sabato spazio alla musica live e alla poetica della Beat Generation. Dalle ore 20:30 si esibiranno sul palco naturale di Piazza Santa Maria i giovani talenti del GEM – Gruppo Eventi Mattei con l’esecuzione dei grandi classici del rock alternati alla lettura di brani degli autori degli anni ’60 e ’70.

Domenica 29, dalle 10 l’esposizione artistica sarà aperta al pubblico e sottoposta all’esame di una giuria che selezionerà le 3 opere vincitrici. La premiazione avverrà alle ore 18.00 alla presenza del Sindaco Alessio Pascucci e dell’Assessore alle Politiche culturali Francesca Pulcini.

La giuria sarà composta dalla Dirigenza scolastica del Mattei, rappresentata dalla Preside Daniela Scaramella e dal Direttore amministrativo Francesco Paolacci, dalla Vicepresidente del Consiglio comunale Federica Battafarano, l’autore e disegnatore Gianfranco Tartaglia (Passepartout), la curatrice della mostra Riarteco Silvia Filippi, l’artista ed editore della rivista “Tracciati D’Arte” Andrea Cerqua,  l’artista Anna Tonelli, Fabio Uzzo e Ilva Marchizza de “Il Quadro”, Pino e Selene Scimè della “Bottega del Colore”.

“Sarà una manifestazione veramente spontanea e coinvolgente – ha anticipato la Consigliera comunale Federica Battafarano – credo che sia fondamentale che i giovani abbiano l’opportunità di avvicinarsi all’arte in modo originale e coinvolgente, reinterpretando e raccontando a modo proprio le grandi icone degli anni ’60 e ’70. Il Prof. Cortignani, in questo, è stato un vero catalizzatore di idee, e per il nostro Comune è un onore, oltre che un piacere, ospitare questa manifestazione di grandissimo spessore, eppure così fresca e divertente”.

Più informazioni su