Seguici su

Cerca nel sito

Prevenire l’insuccesso scolastico: ultimo giorno per “La Casa di tutti”

Il sindaco Fucci: "Lavorare insieme alle scuole al miglioramento del rendimento scolastico"

Più informazioni su

Il Faro on line – E’ prevista per sabato 28 maggio prossimo la giornata conclusiva del progetto “La Casa di Tutti”. Il progetto, giunto al secondo anno di attività, mira a prevenire e recuperare l’insuccesso scolastico attraverso interventi di sostegno per i minori a rischio dispersione scolastica del Comune di Pomezia. L’appuntamento è alle ore 10.00 presso la biblioteca comunale di Pomezia (largo Catone).
 
150 studenti delle scuole elementari e medie di 6 istituti scolastici (I. C. via della Tecnica; I.C. Pestalozzi; I.C. Enea; I.C. Orazio; I.C. De Andrè; Circolo Didattico Matteotti) hanno svolto nel corso dell’anno attività extrascolastiche – laboratori di integrazione didattici e ludico ricreativi – volte a contrastare il fenomeno della dispersione scolastica, incrementare la motivazione allo studio e favorire il successo scolastico degli alunni in difficoltà.
 
“Un progetto vincente promosso per il secondo anno consecutivo – spiega la vice Sindaco Elisabetta Serra – Attraverso attività stimolanti, formative e divertenti, docenti ed educatori hanno lavorato con i ragazzi, stabilendo un rapporto diretto e di gruppo, per incentivare la loro motivazione allo studio e migliorare il rendimento scolastico, le capacità personali e sociali”.
 
“Siamo orgogliosi del progetto La Casa di Tutti – aggiunge il Sindaco Fabio Fucci – La dispersione scolastica è un fenomeno purtroppo molto diffuso tra gli studenti più giovani: la nostra Amministrazione mette a disposizione gli strumenti a docenti e alunni per lavorare insieme al miglioramento del rendimento scolastico e quindi al miglioramento della vita stessa dei nostri ragazzi. La scuola è un diritto per tutti e nessuno deve essere lasciato indietro”.

Più informazioni su