Seguici su

Cerca nel sito

Santa Maria Stella Maris: dopo 20 anni è tornata la processione sul Tevere

Centinaia di fedeli sulle banchine del porto per il ritorno della suggestiva tradizione

Più informazioni su

Il Faro on line – Davanti a centinaia e centinaia di fedeli e curiosi, che gremivano le banchine del porto canale, dopo circa 20 anni di assenza, a Fiumicino, ieri è tornata la suggestiva tradizione della Processione sul Tevere. 

Il suggestivo e sentito rito ha chiuso i festeggiamenti dedicati alla Madonna Stella Maris, Patrona della zona del Lido del Faro. Poco prima del tramonto, la Sacra Immagine, dopo un percorso sulle strade, con tanti balconi e finestre addobbati a festa, è stata imbarcata a bordo di un’unità della Capitaneria di Porto di Roma, sotto il coordinamento del Comandante Capitano di Vascello, Fabrizio Ratto Vaquer, alla presenza del vice sindaco Anna Maria Anselmi, del parroco Bernard Atendido, ed autorità civili e militari, che ha sfilato sul canale navigabile (la Fossa Traianea) per la benedizione al Porto, ai pescatori ed il lancio di una corona di alloro per ricordare tutti i Caduti del mare. 

La processione, piena di fedeli come non si vedeva da anni, ha ritrovato le radici di un rito risalente all’inizio degli anni ’60 e poi ripreso solo negli anni 80 e 90. Novità, nel corso della processione, toccante ed inedito il ‘gemellaggio’ tra le due parrocchie confinanti: un ‘saluto’ tra la Sacra Immagine di S.Maria Porto della Salute, tradizionalmente portata in processione a mare per la Festa dell’Assunta a Ferragosto, posizionata sulla banchina di via Torre Clementina e che ha accolto la Sacra Immagine della Madonna Stella Maris sulla motovedetta. Per tutti i presenti la benedizione del Corpus Domini, per mano dei padri Arielex Oco e Marcello Miotto.

La processione è stata il culmine della settimana dei Festeggiamenti Patronali e della Misericordia della parrocchia Stella Maris che, da giovedì 26 a domenica 29 maggio, tornando dopo diversi anni ad un maggior tono, ogni sera ha ospitato, davanti a tantissime presenze, famiglie, bambini, spettacoli ed eventi sul palco di viale delle Meduse, la cui rotonda, sabato alle 17.45, è stata intitolata, con una sentita e commovente cerimonia, dall’amministrazione comunale, al compianto ex parroco Alberico Papi, padre spirituale per generazioni e “pioniere”, dagli anni ’50, della crescita sociale di tutta l’area dell’Isola Sacra e del Lido del Faro in particolare. Presenti tanti confratelli sacerdoti, autorità, amministratori, fedeli e semplici cittadini.  

Tanti anche gli eventi collaterali come un’avvincente Miglio della pace di atletica, il cicloraduno dedicato a padre Papi, giochi per bambini, la pesca nel teatro parrocchiale, il mercatino con tanti stand.

E nel 2017 la Festa tornerà nella sua sede naturale della terza settimana di Giugno con un ulteriore arricchimento dei programmi, è la promessa del Comitato Festeggiamenti, che ringrazia i parrocchiani, la cittadinanza, le istituzioni, il comune, la Pro Loco, Massimo Carsetti, le Farm,acie comunali , la Fiumicino Tributi, gli sponsor, le associazioni di volontariato, la Polizia Locale, le forze dell’ordine, la Protezione civile, le parrocchie tutte, per il sostegno fortemente dimostrato. 

Più informazioni su