Seguici su

Cerca nel sito

Federico Priante sale sul podio del Campionato Italiano Marathon 

Podio Assoluto per Ludovico Cristini su strada a Viterbo

Più informazioni su

Il Faro on line – Esperienza di grande prestigio per il Team Bike Civitavecchia. La squadra arancio – fluo ha partecipato al Campionato Italiano Marathon Fci che si è svolto a Monteforte d’Alpone (Vr), prova unica per l’assegnazione delle maglie tricolori. Grande soddisfazione per il podio conquistato da Federico Priante, il quale ha chiuso la gara con tutti i migliori specialisti in campo nazionale in 40/a posizione assoluta e 3/o di categoria Elite Master Sport. Priante dimostra così il proprio grande feeling con le marathon, gare che richiedono particolare allenamento e resistenza.

“Ringrazio il Team Bike Civitavecchia per l’opportunità che mi è stata offerta – afferma Priante – sono molto felice perché un campionato italiano non si corre tutti i giorni. E’ stata una corsa molto dura, ma sono riuscito a fare bene anche stavolta. E’ un risultato importante perché conferma che posso fare molto bene anche in campo nazionale”. Al Campionato Italiano ha corso anche Luca Chiodi, il quale ha chiuso in 20/a posizione di categoria M4. Bella prova anche per Ludovico Cristini, il quale ha ottenuto il 2/o posto assoluto e il primo di dì categoria della gara su strada che si è svolta a Viterbo.

I bambini della Scuola Bike Civitavecchia hanno invece preso parte al Trofeo Giovanile Cicli Castellaccio, organizzato dalla Asd Pedala che ti Passa. Primo posto per Andrea Tarallo categoria dei G2, che mette così a segno un’altra vittoria stagionale. Salgono sul podio, entrambi in seconda posizione, Sara Tarallo e Manuel Rescia, rispettivamente G4 e G5. Mattia Deciano ha chiuso 4/o tra i G3, mentre Giordano Gigli è 5/o tra i G4.

“Anche questa domenica abbiamo onorato tutti gli impegni – spiega la presidentessa Vanessa Casati – in primis quello dei bambini, perché sono il nostro futuro, ma chiaramente ci riempie di orgoglio sia il podio di Cristini che quello di Priante, perché dimostrano che la nostra squadra può essere competitiva su tutti i fronti. Un sentito grazie è rivolto ai nostri sponsor, ai quali abbiamo cercato di offrire visibilità anche in una manifestazione importante come il campionato italiano”.

Più informazioni su