Seguici su

Cerca nel sito

Carrozzi: “Gli spazi sociali devono essere tutelati, promossi, valorizzati e non interdetti”

Il candidato di Sinistra X Roma: "L’amministrazione capitolina e municipale hanno il dovere di intervenire, prorogando l’uso degli immobili ai concessionari"

Più informazioni su

Il Faro on line – “In questi mesi il Comune di Roma ha inviato centinaia di lettere indirizzate ad associazioni, circoli culturali, spazi sociali di Roma Capitale, al fine di informare gli operatori dell’intenzione dell’amministrazione comunale di riappropriarsi di questi ambienti mettendo in atto procedure di sfratto. Queste comunicazioni non sono certo inviti al dialogo e non tengono minimamente in considerazione il prezioso ruolo che queste realtà svolgono nella città, spesso nelle periferie della nostra città. E’ questo il caso della Pro Loco di Ostia Lido e dell’Associazione per la Salute Mentale “Volontari in Onda”. Nel primo caso parliamo di uno spazio polifunzionale, presieduto da Catia Iori la quale è anche affidataria e responsabile della manutenzione dei giardini in Piazza della Stazione Vecchia, che al suo interno ospita il Comitato di Quartiere, la Protezione Civile e l’Associazione Lorenzo Viani, mentre nel secondo caso parliamo di un’associazione di familiari di pazienti psichiatrici che si pone come fine unico quello di dare un sostegno concreto a pazienti e famiglie” – lo dichiara in una nota Maurizio Carrozzi, candidato al Consiglio comunale di “Sinistra X Roma”.

“L’amministrazione capitolina e municipale hanno il dovere di intervenire, prorogando l’uso degli immobili ai concessionari. La Sinistra di questa città, di questo Municipio, si batterà dentro e fuori le istituzioni per evitare che queste realtà virtuose e fondamentali per il nostro territorio interrompano la loro attività” – conclude Carrozzi.

Più informazioni su