Seguici su

Cerca nel sito

Forum Salute e Sanità: l’intervento del candidato sindaco di Latina Bene Comune

Coletta: " La prevenzione primaria, gli screening, la buona qualità della vita, l'assistenza territoriale e domiciliare possono produrre salute"

Più informazioni su

Il Faro on line – “L’idea di un nuovo ospedale è un’utopia, al pari di tutte le grandi opere che ci hanno promesso in questi anni e che non rispondono ai bisogni reali della gente. Un’illusione, rischia di non avere realizzazione concreta per costi e tempi, al pari di progetti faraonici rivelatisi impraticabili. Come ho ribadito più volte, non abbiamo un problema di contenitori, semmai di contenuti. Pensiamo allora a riempire di contenuti i contenitori che abbiamo, esercitando un controllo e una pressione che non sono stati mai garantiti, usando appieno i poteri del Comune per rappresentare le esigenze dei cittadini. La prevenzione primaria, gli screening, la buona qualità della vita, l’assistenza territoriale e domiciliare produrranno salute al punto da ridurre al minimo la necessità di recarsi all’ospedale” – lo ha dichiarato nel corso del Forum su Salute e Sanità il candidato sindaco Lbc Damiano Coletta.

“È necessario – prosegue il candidato – istituire tavoli permanenti di confronto con i cittadini, le associazioni e gli operatori sanitari per controllare e indirizzare i percorsi implementati a livello socio sanitario. Il nostro ospedale serve un bacino d’utenza di circa 600mila persone della provincia di Latina, preoccupiamoci di mettere la struttura e le risorse umane che vi lavorano nelle condizioni di garantire la massima assistenza e la continuità delle cure richiesta per malattie particolarmente gravi”.

“Rimanendo nell’ambito delle competenze delle Conferenza dei Sindaci, sarà questo il primo impegno che assumerò da primo cittadino e per il quale mi adopererò verso la Regione, mettendo a frutto l’esperienza maturata su un campo che da medico quale sono posso dire di conoscere bene” – ha concluso Coletta.

Più informazioni su