Seguici su

Cerca nel sito

Giustini: “La scuola al centro”

Oggi l'incontro con la candidata all'assemblea capitolina, presso il teatro Pegaso

Più informazioni su

Il Faro on line – Durante l’incontro la candidata Elisabetta Giustini, preside di Ostia, discuterà con gli operatori del settore le proposte per valorizzare le scuole di periferia. Il punto di vista della scuola è privilegiato per capire ciò di cui una città ha bisogno: sull’educazione dei giovani si gioca il futuro di tutti. Tra le proposte il progetto di allargare a tutta la città l’esperienza delle Scuole Aperte: un immenso patrimonio immobiliare che genera valore aggiunto da reinvestire nella scuola stessa.

In aiuto ci sarà da ora in poi il decreto ministeriale appena approvato con lo stanziamento di 10 milioni per aprire le scuole di pomeriggio, il sabato e d’estate nelle aree periferiche delle città dove è ancora alta la dispersione degli studenti.
Per questo la candidata Elisabetta Giustini lancia l’idea di un ufficio delle scuole aperte al Campidoglio (esperienza già sperimentata con successo a Milano) a disposizione delle scuole e delle loro domande, per diffondere le tante buone pratiche che già esistono in Italia e indicare le soluzioni già applicate.

E’ il primo passo per far sapere che “si può fare”. I timori che possono frenare nuovi progetti sono gli stessi per tutti: come coprire con un’assicurazione l’ingresso di persone esterne alla scuola? Chi paga gli straordinari del personale Ata? E il riscaldamento? Esiste un regolamento per le tariffe e le assicurazioni? Che veste giuridica è meglio dare alle associazioni di genitori? L’Ufficio affiancherà le scuole: sulla forma giuridica da dare all’Associazione Genitori; sul Protocollo sull’utilizzo delle palestre in orario extrascolastico; sul Manuale di fundraising per le scuole e garantirà un tutor che segua il percorso per il Bilancio sociale delle scuole.

Più informazioni su