Seguici su

Cerca nel sito

L’Assessore Nolfi, replica al Consigliere Salsedo, citando Giovanni Falcone

Nolfi: "Chi tace e chi piega la testa muore ogni volta che lo fa, chi parla e chi cammina a testa alta muore una volta sola"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Il Consigliere Comunale Valentina Salsedo, insieme a qualche sua suggeritrice, era presente alla manifestazione per la legalità, di venerdì scorso, all’Istituto Comprensivo Falcone? Era stata invitata… ma l’assente, in cerca di visibilità politica e della compiacenza di qualche docente, sentenzia sull’accaduto dimenticando che due Magistrati di Stato, a causa del disturbo di diversi studenti e di alcuni docenti, non hanno potuto esprimere liberamente il proprio pensiero all’interno di una scuola pubblica. In rete c’è un video che si commenta da solo, tutti possono visionarlo per farsi liberamente la propria opinione”.

Lo ha affermato l’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione del Comune di Anzio, Laura Nolfi, che ha replicato ad un comunicato stampa diffuso dal Consigliere Comunale, Valentina Salsedo.

“Invece di prendere posizione in difesa di tre Servitori dello Stato, che son venuti con le copie della Costituzione all’interno della scuola per ricordare le vittime di mafia, – commenta l’Assessore Nolfi – il Consigliere Salsedo sceglie la via del consenso facile, legittima comportamenti scorretti e chiede le dimissioni di chi ha avuto il coraggio di cristallizzare la sconcertante  verità. Io sono stata una studente di quella scuola e tutti i miei familiari, a differenza di altri, frequentano le scuole pubbliche di Anzio… credo fermamente nella scuola pubblica e ritengo doveroso, da parte delle Istituzioni, assumere una posizione, anche scomoda, per quella che deve essere una battaglia culturale e di educazione nei confronti dei nostri ragazzi. Io non ci sto a far finta di nulla ed a dire che va tutto bene! Ci tengo a ringraziare – prosegue l’Assessore Nolfi – i tanti docenti corretti dell’Istituto Falcone, con i quali collaboro positivamente tutti i giorni, alcuni dei quali mi hanno contattato per esternarmi la loro condivisione”.

L’Assessore Nolfi, rispetto alla vicenda, cita Giovanni Falcone: “Chi tace e chi piega la testa muore ogni volta che lo fa, chi parla e chi cammina a testa alta muore una volta sola”.
“Insieme al Sindaco f,f. Giorgio Zucchini – conclude l’Assessore Nolfi – ci siamo adoperati per portare all’interno della scuola la Banda Musicale e la Corale Polifonica che, dal vivo ed in mezzo a mille difficoltà, hanno eseguito per i ragazzi l’Inno Nazionale, l’Inno alla gioia e la canzone Angelita di Anzio. Sono intervenuti Magistrati ed autorevoli ospiti, non per annoiare i presenti, ma per portare un messaggio positivo ai nostri ragazzi e per ribadire la presenza delle Istituzioni all’interno della scuola pubblica”.    

Più informazioni su