Seguici su

Cerca nel sito

Militanti di CasaPound Italia riqualificano via della Tecnica

Cincotta: "Continua la nostra guerra contro il degrado sul territorio"

Più informazioni su

Il Faro on line – Ieri pomeriggio alcuni volontari di CasaPound Italia, muniti di sacchi rastrello e buona volontà, hanno riqualificato un’area verde nei pressi della scuola media Marone. “Grazie alle continue segnalazioni da parte dei cittadini, in merito alle sempre più numerose discariche abusive a cielo aperto sparse in diverse zone verdi di Pomezia e Torvaianica, continua la nostra guerra contro il degrado sul territorio a colpi di riqualifiche – inizia così la nota di Andrea Cincotta, referente di CpI su Pomezia – nonostante i numerosi interventi già effettuati e denunciati ci troviamo difronte all’ennesima opera di riqualifica da parte dei militanti di CasaPound sul nostro territorio a dimostrazione di quanto l’attuale amministrazione sia sempre più distante da quelle che sono le necessità ed esigenze dei cittadini e sempre più decisa ad escludere tutto ciò che sia fuori dal quadrante principale del territorio pometino lasciandolo all’abbandono”.

“Ieri pomeriggio ripulendo un’area verde in via della tecnica – continua la nota – ci siamo imbattuti in ogni tipo di rifiuto come materiale di scarto edilizio, bottiglie di vetro, rifiuti domestici ed altri vari scarti abbandonati in una via di passaggio tra palazzi ed una scuola media, non lontani dal centro di Pomezia”.

“È chiaro che tutte queste situazioni di degrado – spiega Cincotta – siano principalmente dovute ad atti di inciviltà di qualche cittadino irrispettoso dell’ambiente e del decoro della nostra città, ma è compito di una buona amministrazione vigilare il nostro territorio ed intervenire per punire chi abbandona rifiuti fuori dalle aree di raccolta ed eventualmente effettuare immediata rimozione di questi rifiuti restituendo dignità a chi vive quotidianamente queste zone. Malgrado la propaganda che vuole incentivare il servizio di raccolta differenziata porta a porta intensificato per un maggior decoro eco ambientale, è sufficiente vedere in quale disastroso stato si trovano la maggior parte delle aree verdi presenti sul nostro territorio spesso trasformate in discariche”.

“Continueremo a denunciare queste situazioni ed intervenire dove possibile con opere di riqualificazione -conclude infine Cincotta – nell’attesa che il nostro sindaco a 5 stelle risolva al più presto questo problema frequente della gestazione rifiuti”.

Più informazioni su