Seguici su

Cerca nel sito

Lbc lancia la proposta di un tavolo di confronto con le realtà dell’associazionismo

I candidati hanno incontrato le società dilettantistiche: "Nessuna possibilità di dialogo con le precedenti amministrazioni"

Più informazioni su

Il Faro on line – Tornare a istituire una Consulta dello Sport che renda sistematico il confronto tra le società sportive e l’amministrazione comunale è la nuova proposta di Latina Bene Comune partorita dopo aver incontrato il mondo dello sport latinense lo scorso 31 maggio presso la sede di Corso della Repubblica.

Durante l’evento “Lo Sport che vogliamo” le società sportive presenti hanno lamentato la mancata possibilità di dialogo con le passate amministrazioni. Da qui la proposta dei candidati di Lbc di costituire un tavolo di confronto permanente con funzioni consultive e di stimolo nell’ambito delle attività sportive del territorio, che si occupi di affrontare e risolvere in tempi congrui le problematiche del settore. 

Con le associazioni sportive dilettantistiche della città si sono confrontati Maria Grazia Ciolfi, Sergio Tricarico, Stefania Cavalcanti, Paolo De Simoni, Giampaolo Torselli e Alessandro Domizi, tutti della lista Latina Bene Comune per Damiano Coletta sindaco. I candidati consiglieri hanno fatto il punto sulle esperienze e criticità di varie discipline sportive, singole e di squadra, ascoltando direttamente i rappresentanti del mondo sportivo locale.
I disagi segnalati trovano in buona parte già risposta nella sezione del programma di Lbc dedicata allo sport e all’aggregazione sociale.

“Ancora una volta, in punta di piedi ma con la determinazione di chi vuole che le cose cambino veramente, abbiamo avuto la sensazione di avere interpretato con le nostre proposte quelle che sono le speranze di chi a Latina lo sport lo vive in prima persona e lo pratica ogni giorno – sottolineano i candidati di Latina Bene Comune – sempre nell’unico intento di operare per il bene comune della nostra città e dei suoi cittadini, partendo dalla necessità di farsi carico delle note carenze strutturali ed impiantistiche del locale: dalla piscina al palazzetto dello sport, dal campo Coni al Circolo del Tennis dei giardinetti pubblici passando per il campo di basket del Circolo Cittadino e il campo di calcio dell’Oratorio Salesiano San Marco”. 

“L’idea è quella di approdare ad un vero villaggio dello sport, prestare attenzione a quelle che sono le potenzialità del nostro territorio, renderlo fruibile attraverso un’adeguata riqualificazione delle strutture e delle aree riservate alla pratica sportiva” è l’intento che i candidati hanno voluto ribadire nel corso dell’incontro insieme con la proposta di istituire una Consulta comunale dello Sport.

Più informazioni su