Seguici su

Cerca nel sito

Spiagge sicure: firmata con i balneari una convenzione per il servizio di salvataggio 

Mitrano: "Una svolta alla ricettività turistica della Piana, in termini di sostanziale riqualificazione dell'offerta di servizi"

Più informazioni su

Il Faro on line – Anche le spiagge libere di S. Agostino finalmente sicure, grazie alla convenzione per il servizio di salvataggio. Il Sindaco Cosmo Mitrano è stato presente alla storica firma dell’accordo tra il Comune di Gaeta, rappresentato dal Dirigente del Dipartimento Cura, Qualità del Territorio e Sostenibilità Ambientale Pasquale Fusco, dal funzionario Arch. Laura Tipaldi, e gli operatori balneari della Piana, riuniti nelle Associazioni Riviera di Ponente e Gaeta Fronte Mare, e nelle Società Cooperative Parco Monte Moneta e Piana di S. Agostino, legalmente rappresentati.

Firma avvenuta, il primo  giugno 2016, nell’Aula Consiliare del Palazzo Comunale,  alla presenza del Sindaco Mitrano e del Comandante della Capitaneria di Porto di Gaeta Capitano di Fregata Alberto Meoli, che, in via preventiva, aveva dato il proprio ok al Piano di salvamento collettivo.

 Si è aggiunta così un’importante tessera al puzzle delle spiagge libere di Gaeta da vivere in piena sicurezza: un puzzle composto già dagli arenili dell’Ariana, Serapo e San Vito. Da oggi c’è anche S. Agostino. 

 Gli operatori balneari aderenti alla convenzione si impegnano a fornire, a proprie spese, un servizio di assistenza ai bagnanti, nelle spiagge libere di S. Agostino, secondo un Piano di Salvamento Collettivo, dalle ore 9 alle ore 19, per la durata della stagione balneare 2016.  Un servizio che sarà svolto da bagnini in possesso di brevetto Fin o Sns, e attraverso l’utilizzo di pattini e torrette di salvataggio, da essi installate, con previsione di punto di primo soccorso, secondo le modalità delle vigenti Ordinanze Balneari  della Capitaneria di Porto.

Le torrette di avvistamento dovranno essere rimosse al termine della stagione estiva. Inoltre dovranno consentire l’utilizzo pubblico e gratuito dei servizi igienici, qualora presenti e agibili all’interno delle attività ricettive presenti nella proprietà privata o nella struttura in concessione.  

Grande soddisfazione è stata espressa anche dagli operatori balneari aderenti che hanno sottolineato come in realtà la convenzione, che permetterà di avere spiagge libere sicure anche a S. Agostino, rappresenti un vero e proprio plus valore per le proprie attività, un segno tangibile  che  si sta percorrendo la strada giusta verso il miglioramento e la riqualificazione dell’offerta turistica della città di Gaeta.

Più informazioni su