Seguici su

Cerca nel sito

Da Fiumicino verso Cracovia

A S. Paola Frassinetti i ragazzi che andranno alla Gmg 2016

Più informazioni su

Il Faro on line – Si sono riuniti per un incontro di preghiera e fraternità i giovani della Diocesi di Porto Santa Rufina che questa estate partiranno per Cracovia per partecipare alla Giornata Mondiale della Gioventù. Ad ospitarli la parrocchia Santa Paola Frassinetti e il parroco don Bernardo Acuna: “Siamo lieti di aver accolto questi ragazzi nella settimana della nostra festa patronale: questo incontro rappresenta per loro un’opportunità unica per conoscersi e cominciare a stringere amicizia con i compagni di viaggio verso Cracovia. È stato per tutti un primo passo verso l’incontro internazionale di quest’estate, quando potranno sperimentare l’esperienza di condividere la vita di fede nello stile dei giovani e raccogliere l’invito del Papa a vivere e conoscere la Divina Misericordia, anche attraverso la testimonianza dei grandi santi del nostro tempo”.

Un appuntamento emozionante, che ha proiettato già i ragazzi nella dimensione del viaggio, del cammino lungo un itinerario che parte da Roma, dalla prima Gmg e da quella storica del Giubileo del 2000, per arrivare in Polonia, passando attraverso la dolorosa esperienza dei campi di concentramento. Un incontro caratterizzato dallo stile tipico dei ragazzi che non hanno rinunciato agli elementi multimediali del loro mondo: ai canti e alla preghiera si sono alternati, infatti, mappe interattive e video che hanno fatto da cornice alla la testimonianza viva dei giovani che hanno partecipato alle precedenti Gmg, in modo particolare quella tenutasi nel 2011 a Madrid.

“E’ un motivo di gioia vedere tanti giovani della nostra Diocesi partecipare, come negli anni passati, alla Giornata Mondiale della Gioventù – ha affermato don Giovanni Soccorsi, viceparroco di San Benedetto Abate a Parco Leonardo – Anche il vescovo mons. Gino Reali, nonostante le difficoltà dovute alla salute, sarà felice di salutare e di benedire il prossimo 10 luglio questi ragazzi che partiranno per vivere un’esperienza di fede e di amicizia, che quest’anno con il suo tema “Beati i misericordiosi” si inserisce in maniera forte nel Giubileo straordinario voluto dal Santo Padre”.

Federica Cenci 

Più informazioni su