Seguici su

Cerca nel sito

Discarica di rifiuti nella zona industriale. Fare Verde: “Bonificare l’area” 

Olmi: "Occorre installare telecamere per sanzionare colpevoli”.

Più informazioni su

Il Faro on line – Una vera e propria discarica a cielo aperto. Questo è lo spettacolo che si è presentato agli occhi dei volontari dell’associazione ambientalista Fare Verde, che stamani hanno effettuato un sopralluogo all’incrocio tra via  Siligato e via Flores, nella zona industriale di Civitavecchia.
 
“Ci sono giunte le segnalazioni di alcuni cittadini – dichiara il presidente regionale di Fare Verde, Silvano Olmi – e abbiamo effettuato un sopralluogo per renderci conto della situazione. Lo spettacolo è incredibile: una vera e propria discarica abusiva costituita da una quantità enorme di rifiuti di ogni genere.
Tra l’immondizia abbandonata spiccano cavi elettrici, guaine in plastica, video per computer, un frigorifero, due materassi, legno, contenitori in plastica, carta. Alcuni operai che lavorano nelle ditte della zona ci hanno confermato che l’abbandono di rifiuti in quell’area prosegue da diversi anni.
Oltre a costituire un pericolo per l’ambiente e la salute pubblica e un danno all’immagine della città, queste discariche abusive sono un pericolo per la circolazione stradale e l’incolumità degli automobilisti”.

“Invitiamo l’amministrazione comunale ad intervenire per risanare l’area – conclude Olmi – e proponiamo l’installazione di telecamere per individuare e sanzionare duramente chi abbandona i rifiuti lungo la strada.”
 
L’intervento dei volontari di Fare Verde rientra nella campagna “Strade pulite e sicure”, lanciata dall’associazione in tutto il Lazio. Per segnalazioni i cittadini possono inviare una mail a fareverdelazio@gmail.com, oppure telefonare al numero 392.977.2536

Più informazioni su