Seguici su

Cerca nel sito

Grasso: “Rifare la rotatoria di Porta Tarquinia con 240mila euro è un’assurdita’”

Il Capogruppo di La Svolta: "Pantanelli se ne sarebbe dovuto andare già da tempo"

Più informazioni su

Il Faro on line – “È l’ennesima assurdità dell’Amministrazione Cozzolino. Chiedere di utilizzare i fondi Prusst per il rifacimento dell’unica rotatoria che ha oggettivamente risolto i problemi di traffico in un incrocio complesso come quello di Porta Tarquinia già lascia perplessi. Sostenere poi che per quell’intervento servirebbero 240.000 euro è da incompetenti o anche peggio. E ora il Comune rischia di perdere l’intera somma che si sarebbe potuta destinate ad altro, visto che non penso che il Mit possa acconsentire ad una boiata del genere ed i fondi potrebbero finire in perenzione grazie a Pantanelli e c.
Il super assessore che sta rendicontando opere di 15 anni fa, mentre nel frattempo tra stabilimenti, dehors e blocco totale dell’edilizia ha finito di distruggere l’economia cittadina, dopo due anni in cui i lavori pubblici sono stati azzerati, pensa di ripartire da una rotatoria d’oro” – lo dichira in una nota Massimiliano Grasso, Capogruppo La Svolta.

“Intanto se non andiamo errati è scaduto anche l’ultimatum, approvato in consiglio all’unanimità, lanciato dalla maggioranza grillina che dava un mese a Pantanelli per avere risposte sui dehors: per noi il tempo delle risposte che non arrivano è scaduto già da diversi mesi, per tutta l’amministrazione.
Ora vedremo se i consiglieri di maggioranza dimostreranno un minimo di coerenza almeno sugli atti voluti e votati da loro stessi, sfiduciando il super-assessore del cemento-zero, ma anche risultati-zero” – conclue Grasso.

Più informazioni su