Seguici su

Cerca nel sito

Mercati rionali, Croci: “Cambia tutto”

L'Assessore: "Domani il mercato di Cerveteri Alta nell'oliveto comunale del Granarone, trasferimento avvenuto da un mese con pieno successo"

Più informazioni su

Il Faro on line – Dopo le prime tre settimane di sperimentazione, giudizio pienamente positivo per la decisione dell’Amministrazione comunale di Cerveteri di trasferire il Mercato di Cerveteri alta (il mercato del Martedì) nel Piazzale del Granarone. “È una decisione che abbiamo concertato insieme ai produttori – ha spiegato Lorenzo Croci, Assessore allo Sviluppo Sostenibile del Comune di Cerveteri – e che ha visto anche l’apporto sostanziale della nostra Polizia Locale. L’area che abbiamo individuato ha moltissimi vantaggi rispetto alla precedente ubicazione in Via Piave, dove tanto il mercato settimanale quanto gli esercizi commerciali erano sacrificati e la viabilità della città interrotta”. Il mercato della parte alta di Cerveteri è una tradizione di lunga data. Negli anni, però, dai 35 banchi di un tempo, ne erano rimasti solamente 7.

“Non volevamo che il mercato di Cerveteri alta sparisse – ha detto Lorenzo Croci – volevamo invece tutelarlo e valorizzarlo. Il trasferimento nel Piazzale del Garanone, all’ombra del bellissimo oliveto comunale, è stata una scelta giusta per diversi motivi: è una zona non residenziale immediatamente a ridosso del centro storico, presenta un’ampia zona di parcheggi e ha un sistema di viabilità funzionale alle necessità dei produttori e degli utenti, senza appesantire il traffico urbano e con un generale maggiore decoro della città”.

Ma l’Amministrazione Pascucci sta lavorando per portare a segno un altro importante progetto per la riqualificazione dei mercati cittadini. “Stiamo lavorando ad un nuovo Regolamento dei Mercati, anche in vista della scadenza delle licenze, prevista nel 2017 – ha spiegato l’Assessore Croci – abbiamo già più volte incontrato i sindacati di categoria e contiamo di portare il nuovo regolamento in Consiglio comunale il più presto possibile”.

Nel contempo la Ripartizione Sicurezza del Comune sta mettendo in atto anche il trasferimento del mercato del Venerdì, anch’esso posizionato oggi in una zona critica di Cerveteri, cioè lungo il controviale di Via Settevene Palo. Dopo la realizzazione della rotatoria, infatti, il mercato era stato di fatto diviso. Riunirlo significherebbe valorizzarne la valenza commerciale.

“Inoltre – specifica il Comandante Marco Scarpellini – liberando il controviale restituiremo alla città un buon numero di parcheggi, con vantaggi non solo per i residenti dell’area ma anche per gli avventori della vicina zona commerciale”.

Più informazioni su