Seguici su

Cerca nel sito

Il Vespa Club rientra dal raduno mondiale di Saint Tropez

Il Vespa World Days è l'evento internazionale più importante della stagione vespistica

Più informazioni su

Il Faro on line – Sono rientrati martedi sera dalla Francia i sei equipaggi del Vespa Club Fondi che hanno participato al raduno mondiale tenutosi nella città di Saint Tropez dopo aver percorso complessivamente quasi 2300 km in sella ai loro mezzi. Il Vespa World Days è l’evento internazionale più importante della stagione vespistica e si svolge ogni anno in una località diversa d’Europa e richiama appassionati da ogni parte del mondo, l’edizione 2016 ha registrato oltre 5000 iscritti che si sono dati appuntamento in Costa Azzurra per condividere questa grande esperienza. Il Vespa Club Fondi ormai è veterano del Vespa World Days, infatti il presidente Sorrentino è alla quinta partecipazione ed i soci Mollicone e Carnevale sono alla seconda dopo aver vissuto quella del 2015 in Croazia.

L’avventura dei Briganti è iniziata nel pomeriggio di venerdi 2 giugno, la scelta del viaggio in notturna è stata fatta per poter macinare in un’unica tappa gli oltre 900 km della tratta di andata evitando il traffico e poter tenere una media di marcia più alta, ma il meteo non è stato un fedele alleato, infatti da Grosseto a Genova i ragazzi fondani hanno viaggiato sotto la pioggia che alla fine si è trasformata in vera e propria tempesta, quindi, all’altezza di Carrara, durante una sosta benzina e dopo aver consultato via internet le previsioni del tempo, hanno deciso di risalire in sella, abbassare la testa ed affrontare con coraggio e determinazione il temporale cercando di attraversarlo.

Arrivati a Genova dove c’era ad aspettarli un tiepido sole mattutino i vespisti fondani hanno potuto sorridere ed abbracciarsi davanti ad un buon caffè consapevoli che la loro prova, anche se non sarà sicuramente trascritta negli annali, rimarrà tra le più emozionanti della loro carriera vespistica. Arrivati a Saint Tropez ad aspettare i Briganti c’erano i loro soci onorari Lucio e Fabrizio, due fondani residenti in Belgio che come loro sono grandi appassionati della vespa. Tutti insieme hanno trascorso il weekend visitando la Costa Azzurra, incontrato vecchi amici e conosciuti di nuovi con cui scambiare opinioni, esperienze ed emozioni.

All’arrivo a casa i vespisti fondani si sono salutati con una forte stretta di mano, segno della loro amicizia e della voglia di vivere insieme questa passione per la vespa col risultato di portare alto il vessillo rossoblu della nostra città nei più importanti raduni di Italia e di Europa e di ribadire ancora una volta il ruolo di spicco che il Vespa Club Fondi si è ritagliato in questi anni nel panorama locale delle associazioni, risultando ormai un punto di riferimento per tutti gli appassionati della mitica vespa anche fuori dai confini cittadini.

La stagione vespistica continua, infatti il Club è pronto a partecipare a tanti altri raduni nelle prossime settimane sempre più numerosi in sella alle loro vespe.

Più informazioni su