Seguici su

Cerca nel sito

La storia del brigantaggio femminile: dal teatro alla carta stampata

Presso la Sala Lizzani nel Complesso di San Domenico avrà luogo la presentazione del libro “All’epoca bé… Quando le donne imbracciarono il fucile”

Più informazioni su

Il Faro on line – Sabato 11 Giugno prossimo alle ore 18.30 presso la Sala Lizzani nel Complesso di San Domenico di Fondi avrà luogo la presentazione del libro “All’epoca bé… Quando le donne imbracciarono il fucile” (2016), lavoro storico-teatrale sul brigantaggio femminile in Terra di Lavoro di Filomena Antonelli.

L’iniziativa è promossa da Uni3 – Università della Terza Età di Fondi e Associazione culturale “I Lavorattori” ed è patrocinata da Comune di Fondi, Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi, XXII Comunità Montana degli Aurunci ed Ausoni, Banca Popolare di Fondi.

La manifestazione, condotta dalla dott.ssa Clara di Fazio, prevede i saluti delle autorità e la presentazione del volume a cura della prof.ssa Maria Luigia Marino, cui seguiranno gli interventi dello storico Pino Pecchia e dell’autrice della pubblicazione Filomena Antonelli. Alcuni brani della relazione di Pecchia saranno letti da Serina Stamegna.Il libro si compone di una premessa dell’autrice, dei saggi storici “Il banditismo in Terra di lavoro” di Pino Pecchia e “Briganti: delinquenti comuni o rivoltosi” di Filomena Antonelli, entrambi corredati da bibliografie, e dalla commedia in due atti “All’epoca bé…” scritta dalla stessa Antonelli.

Le conclusioni sono affidate al giudizio della prof. Maria Luigia Marino, che sottolinea come il testo offra “un pregevole spunto di riflessione e attenzione su problematiche storiche su cui non è stata fatta piena luce”.Tra le righe del testo teatrale affiora un interrogativo: ma i briganti e tutti coloro che furono accusati di favoreggiamento erano tutti delinquenti? Così come le loro donne considerate tutte di malaffare? Certo raccontare il brigantaggio al femminile può suscitare un certo interesse e una novità.

La peculiarità della pubblicazione è quella di comprendere, oltre al testo teatrale popolare della Antonelli, un’ampia panoramica sui vari aspetti della delinquenza, dell’insorgenza e del brigantaggio in Terra di Lavoro a cura di Pino Pecchia, che il 16 Maggio scorso è risultato premiato per il quinto posto conseguito nella Sezione Saggistica al Premio Internazionale “Tulliola – Renato Filippelli” per la pubblicazione “Cimeli di fra’ Diavolo”.

Più informazioni su