Seguici su

Cerca nel sito

Consorzio, tutti dimessi. “Acefalo” il Tevere Agro Romano

In settimana arriverà il Commissario. Russo D’Auria: "È una notizia che girava da qualche giorno"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Si comunica, ai sensi della Legge Regionale n. 4/84 e s.m.i., e del vigente statuto consortile, che l’intero Consiglio di Amministrazione dello scrivente Consorzio ha rassegnato le proprie dimissioni dalle cariche istituzionali ricoperte, giuste deliberazioni consortili nn. 326 del 28/11/2011 e n. 1, 2 e 3 del 14/12/2011. Le dimissioni sono state rassegnate al fine di agevolare la volontà, di codesta spettabile Regione, di riordino dei Consorzi di Bonifica della Regione Lazio. Al fine di assicurare il buon funzionamento ed il regolare svolgimento dei fini istituzionali del Consorzio (salvaguardia del territorio e servizio irriguo), si chiede a codesta spettabile Regione di assumere ogni opportuna decisione in merito”.

Fin qui il comunicato, scarno per la verità, con cui il Consorzio di Bonifica cessa di avere un gruppo dirigente. “È una notizia che girava da qualche giorno – afferma Mario Russo D’Auria, delegato del sindaco per i problemi idraulici del territorio – e che trova conferma dagli atti ufficiali. Ora è auspicabile un rapido arrivo di un commissario, viste le criticità del territorio che, con l’arrivo dell’estate, se da un lato diminuiscono quanto a rischi di alluvione, dall’altro aumentano proprio per garantire l’arrivo di acqua a tutte le strutture, agricole e non, che ne hanno bisogno.

L’estate poi è il momento giusto per programmare, e dunque già ora chiedo al prossimo commissario di rendersi disponibile a un incontro. Speriamo – conclude Russo D’Auria – di poter interagire meglio di come è accaduto fino a oggi”.L’arrivo di un Commissario diventa urgente anche per un altro motivo. Il Direttore sta per andare in pensione, ed è l’unica carica apicale in servizio che conosce bene i territori e le problematiche connesse. Senza di lui, il Consorzio sarebbe davvero “acefalo”, e dunque immobilizzato. Angelo Perfetti

Più informazioni su