Seguici su

Cerca nel sito

Crolla un lettino-visita, gestante ferita

Solidarietà di AssoTutela alla coppia di Latina: "Se ci sono responsabilità, chi ha sbagliato paghi"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Mentre Zingaretti procede nei suoi improponibili tour del taglio del nastro per dimostrare l’esistenza di una sanità in realtà inesistente, negli ospedali regionali i cittadini continuano a barcamenarsi tra disagi e rischi inconcepibili, che non dovrebbero esistere in un Paese che si proclama civile”. Lo dichiara il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato, a commento di un episodio occorso sabato notte a una gestante di Latina, all’ottavo mese di gravidanza.

“La signora, a cui va tutta la mia solidarietà – spiega il presidente – sabato notte si è recata all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina in preda a forti dolori, accompagnata dal marito. Al momento della visita in Ginecologia è accaduto l’imponderabile: il lettino-visita è ‘imploso’, franando a terra, provocando alla trentenne una lesione alla gamba destra e numerose contusioni agli arti e alla schiena, oltre al prevedibile choc. Fortunatamente nessuno danno al feto ma tali episodi sono inqualificabili e non debbono più accadere”.

“Chiediamo – conclude Maritato- spiegazioni al vertice della Asl di Latina e al presidente Zingaretti, che continua a farneticare su improbabili ‘modelli sanitari’ della Regione Lazio. AssoTutela, per tale motivo, chiederà  una verifica su tutte le forniture di strumentazioni mediche dell’ultimo anno e, se c’è qualche responsabile per mancate verifiche o incauti acquisti, ci auguriamo che paghi per gli eventuali errori od omissioni”.   

Più informazioni su