Seguici su

Cerca nel sito

In Città arriva la rete in fibra ottica. Il sindaco soddisfatto dell’accordo con Tim

Avviata nella cittadina laziale la realizzazione di una rete a banda ultralarga che renderà disponibili servizi innovativi a cittadini e imprese

Più informazioni su

Il Faro on line – I programmi a Ladispoli prevedono entro luglio di collegare 82 armadi grazie alla posa di circa 56 chilometri di cavi in fibra ottica , per raggiungere oltre il 95% della popolazione Roma, 15 giugno 2016 Tim accelera con l’Internet super-veloce nel Lazio e avvia i lavori per la realizzazione della rete in fibra ottica a Ladispoli , con l’obiettivo di rendere disponibili servizi innovativi a cittadini e imprese. Il programma di copertura del territorio del comune di Ladispoli prevede entro luglio di collegare 82 armadi – di cui 70 sulla centrale di Ladispoli e 12 sulla centrale di San Nicola – corrispondenti ad oltre il 95% della popolazione, grazie alla posa di circa 56 chilometri di cavi in fibra ottica attraverso 15 chilometri di scavo con tecniche innovative.

Saranno infatti utilizzate tecniche e strumentazioni innovative a basso impatto ambientale che minimizzano i tempi di intervento, l’area occupata dal cantiere, l’effrazione del suolo, il materiale asportato, il deterioramento della pavimentazione e, conseguentemente, i ripristini stradali. I lavori saranno avviati in diverse zone della città ed entro settembre famiglie e imprese di Ladispoli potranno cominciare a usufruire di connessioni con velocità fino a 100 Megabit al secondo, che miglioreranno nettamente l’esperienza della navigazione in rete da casa o dall’azienda, abilitando nuovi servizi. Con la fibra è possibile accedere a contenuti video di particolare pregio anche in Hd e la connessione ad alta velocità consente inoltre di praticare il gaming on line in alta qualità e di fruire di contenuti multimediali contemporaneamente su smartphone, tablet e smart Tv.

Le imprese oltre a ciò possono accedere al mondo delle soluzioni professionali IT di Impresa Semplice, sfruttandone al meglio le potenzialità grazie alla connessione in fibra ottica. Quest’ultima abilita anche applicazioni innovative come la telepresenza, la videosorveglianza, i servizi di cloud computing per le aziende e quelli per la realizzazione del modello di città intelligente per le amministrazioni locali, tra cui la sicurezza e il monitoraggio del territorio, l’info mobilità e le reti sensoriali per il telerilevamento ambientale.

Il sindaco Crescenzo Paliotta si è detto soddisfatto dell’accordo con Tim, che permetterà alla società di telecomunicazioni di portare a Ladispoli una rete di nuova generazione: “Ciò consentirà a cittadini e imprese di accedere a servizi all’avanguardia e veloci. In questo percorso, il Comune di Ladispoli ha dato e darà il suo supporto per accelerare l’infrastruttura necessaria. La banda larga è un elemento essenziale per lo sviluppo del territorio, per realizzare una Smart City, ovvero un ambiente tecnologicamente efficiente, interconnesso, ma con interventi che sappiano tutelare un territorio, come quello di Ladispoli, che ha nell’ambiente e nella sostenibilità il suo valore aggiunto”.

“Anche Ladispoli entra nella lista delle principali località scelte da Tim per la realizzazione della nuova rete in fibra ottica – ha dichiarato Giuseppe Selvaggi, Responsabile Open Access Lazio di Tim – questa moderna infrastruttura di rete consentirà ai cittadini e alle imprese di usufruire di servizi innovativi in grado di contribuire allo sviluppo dell’economia locale e alla sempre maggiore efficienza dei servizi urbani, ad esempio nel campo dell’infomobilità e in quello della sicurezza. Si tratta di un importante risultato reso possibile grazie agli importanti investimenti programmati da Tim e alla collaborazione con l’Amministrazione Comunale, fattori che consentiranno di realizzare rapidamente le attività di scavo e di posa minimizzando sia i tempi d’intervento sia i relativi costi e l’impatto sulla città”.

Più informazioni su