Seguici su

Cerca nel sito

Sporting Città di Fiumicino: Consalvo rimane. Rugeri co presidente

Il presidente Picciano: "Il fatto che abbia accettato ci riempie di orgoglio. Partiamo da un punto fermo"

Più informazioni su

Il Faro on line – Passata la sbornia promozione dopo l’incredibile cavalcata, lo Sporting Città di Fiumicino inizia a gettare le basi per la C1. Si partirà da una conferma, mister Consalvo. “È stato il valore aggiunto della stagione appena terminata – spiega il presidente Giuseppe Picciano -, gli abbiamo chiesto se voleva continuare. Il fatto che abbia accettato ci riempie di orgoglio. Partiamo da un punto fermo. Siamo felicissimi”.

Poi le novità. La prima: la prossima sarà una stagione completamente indoor: “Gli allenamenti e le partite saranno giocate al PalaDanubio di Fiumicino – sottolinea Picciano -. Un motivo in più per guardare con fiducia e grande voglia alla stagione della C1.
Il nostro obiettivo è salvarci senza grossi affanni. Spese folli non ce ne saranno. Come abbiamo sempre fatto cercheremo di creare un gruppo ben amalgamato, dove le qualità caratteriali e quelle sportive vadano di pari passo”. La seconda novità riguarda l’ingresso in società di Andrea Rugeri e il cambio di denominazione.

“Io e Andrea ci divideremo il ruolo di presidenti. Siamo cresciuti insieme, abbiamo sempre lavorato a questo progetto come fossimo una persona sola. È stato un presidente ‘ombra’, da oggi lo è ufficialmente e questo mi fa particolarmente felice” osserva Picciano che annuncia anche il cambio di nome e la nascita del settore giovanile: “Facendo parte della polisportiva Città di Fiumicino anche noi modificheremo il nome in Sporting SFF, cambia la forma non la sostanza. Per quanto riguarda l’under 21 invece è un progetto al quale stavamo lavorando da un po’ e che quest’anno prenderà vita.

Dalla prossima settimana inizieremo gli stage per gli under 16 e 18. Una società senza giovani non ha alcun futuro, il nostro ci piacerebbe costruircelo in casa”.

Più informazioni su