Seguici su

Cerca nel sito

Agli Europei Paralimpici, Martina Caironi ed Oxana Corso fanno doppio bottino di medaglie

La Caironi vince un argento nel lungo e l’oro nei 100. Mentre la Corso ottiene due argenti. Nei 100 e 200. Arrivano le felicitazioni dalla Guardia di Finanza

Più informazioni su

Il Faro on line – In svolgimento, fino al 16 giugno, allo Stadio Olimpico Carlo Zecchini, di Grosseto, i Campionati Europei Paralmpici di Atletica Leggera, sono stati molto proficui per le Fiamme Gialle. In questo caso, Martina Caironi ed Oxana Corso, che hanno fatto bottino di due medaglie, reciprocamente, sulla pista dell’impianto toscano, hanno portato grande gioia e prestigio, ai colori gialloverdi.

Le due velociste, che parteciperanno alle Paralimpiadi di Rio 2016, nel prossimo mese di settembre, hanno conquistato il loro podio personale. La Caironi, lo ha fatto sia in debutto di manifestazione che nella penultima giornata di gare, quella del 15 giugno. Infatti, dopo la sua medaglia d’argento, ottenuta nel salto in lungo, il 10 giugno, nella categoria T42/T44, ha vinto il suo ennesimo titolo internazionale, nei 100 metri. E si è confermata, campionessa europea. Con il tempo di 15’’80, ha tagliato il traguardo, battendo le sue avversarie continentali. La portabandiera alle Paralimpiadi di Rio 2016, che ha vinto quelle di Londra 2012, sempre sulla distanza dei 100, ha segnato un altro passo importante, nella sua carriera, aumentando le medaglie nella sua ricchissima bacheca. 

Anche la Corso ha fatto ugualmente, facendosi trovare prontissima, per salire sul podio. Con i suoi capelli color rosso grinta e passione, Oxana ha vinto la sua prima medaglia continentale, edizione 2016. Nella giornata di domenica 12 giugno, tagliando il traguardo sui 100 metri T35, in 15’’28, la velocista romana è salita sul secondo gradino del podio. Come accadde a Swansea, nel 2014, la Corso ha confermato il suo argento europeo. E ne ha aggiunto un altro, anche sui 200 metri, nella penultima giornata di gare, a seguito della gara di Martina, sui 100. La Corso ha vinto l’argento, in 33’’09. 

Con grandissima soddisfazione, i loro successi sono stati accolti, dal Comandante Generale della Guardia di Finanza, il Gen. Giorgio Toschi, che ha espresso la sua personale gioia, congratulandosi con le due atlete gialloverdi, esprimendo le sue felicitazioni a nome di tutto il Corpo, per i prestigiosissimi risultati ottenuti, ai Campionati Europei Paralimpici.

Foto : Ufficio Stampa Fiamme Gialle

Alessandra Giorgi

Più informazioni su