Seguici su

Cerca nel sito

Beach soccer, prosegue la collaborazione tra la Lazio e l’ospedale B.Gesù

Giocare pensando ai bambini. Parte bene il campionato della Lazio

Più informazioni su

Il Faro on line – Si è dunque alzato il sipario sul massimo campionato di Beach Soccer della penisola targato Figc-Lega Nazionale Dilettanti. La Serie A più longeva d’Europa, ha dato il via alla sua tredicesima edizione con l’anticipo serale tra Lazio e Livorno terminata con il punteggio di 4 a 2. E’ stato il sigillo di Bryan ad un minuto dal termine a consegnare i primi tre punti ai ragazzi di Fruzzetti. La squadra bianco azzurra era in vantaggio per 3 a 0 prima che Pacini riaprisse il match nel terzo tempo accorciando ad un solo gol di scarto.

Da stasera quindi, fino al 7 agosto, il campionato 2016 porterà sulle più belle spiagge d’Italia una gran dose di spettacolo e divertimento grazie alla straordinaria collaborazione tra il Dipartimento Lnd deputato, i promotori locali, le amministrazioni ed i club coinvolti nell’organizzazione delle tappe. Saranno 19 quest’anno i club a sfidarsi sulla sabbia per conquistare il titolo nazionale attualmente cucito sul petto del Terracina e che verrà assegnato a Riccione, la capitale della movida estiva, dal 4 al 7 agosto.

La prestigiosa location romagnola diventerà per quattro giorni il centro nevralgico della disciplina in quanto vedrà la concentrazione del final eight di serie A, la gara di Supercoppa tra Viareggio e Terracina ed ospiterà anche la fase finale del torneo cadetto e di quello femminile. Le pretendenti in corsa per la stagione sportiva 2016 sono suddivise in due gironi A e B, formati rispettivamente da 9 squadre del centro-nord nel primo e da dieci del sud nel secondo. Nel raggruppamento settentrionale troviamo il sodalizio più titolato d’Italia (insieme ai pontini) che risponde al nome di Milano, per l’ottava volta la Sambenedettese detentrice della Supercoppa, sempre per l’ottava partecipazione il Viareggio fresco vincitore della Coppa Italia e per la quarta apparizione, il tandem toscano Livorno e Pisa. Esordio invece, sempre nel girone A per Brescia, Lazio (erede della Colosseum), Romagna (ex Cervia) e Vastese.

Più informazioni su