Seguici su

Cerca nel sito

Eternit sbriciolato tra le auto parcheggiate

Via di Praia a Mare, pericolo costante al parcheggio libero. Troppi calcinacci a ridosso delle reti, le vetture invadono la strada

Più informazioni su

Il Faro on line – Che l’eternit sia cancerogeno si sa, e che vada bonificato seguendo rigidi protocolli anche. Si sa anche che diventa estremamente pericoloso per la salute dell’uomo quando viene sbriciolato. Esattamente ciò che sta accadendo in via Praia di Mare, nella zona a parcheggio libero. Lastre di eternit – insieme ad altro materiale di risulta – sono state abbandonate da tempo. “Ora – spiega Mario Russo D’Auria, presidente dell’associazione Progetto Futuro – con l’arrivo dell’estate quei posti auto davanti alla recinzione vengono presi d’assalto  dalle auto, che con gli pneumatici  frantumano e sbriciolano ciò che trovano: sassi, materiale di risulta e pericolosissimo eternit.
Poi con le manovre che si fanno per entrare e uscire, quel pulviscolo viene mandato nell’aria e respirato da chi passa, bambini compresi. E’ una situazione che segnaliamo perché rappresenta davvero un rischio per tutti”.

E non è l’unico. Perché il fatto che ci siano vere e proprie discariche sistemate a ridosso della recinzione, fa sì che le automobili non parcheggino più fino al bordo, ma si fermino un metro circa prima. Col risultato di restringere la carreggiata e contribuire a un altro rischio: quello di provocare incidenti o, peggio, quello di investire chi sbuca dalla vettura parcheggiata.Insomma, la stagione non è ancora iniziata davvero e già i problemi che si presentano sono molteplici. Meglio intervenire subito, onde evitare guai peggiori.

Più informazioni su