Seguici su

Cerca nel sito

Musicafrica, grande successo per la prima edizione

L’evento, il cui ricavato sarà devoluto agli IFO, ha visto l’adesione e la partecipazione di moltissimi artisti tutti impegnati in azioni umanitarie

Più informazioni su

Il Faro on line – Grande successo per la serata di beneficenza Musicafrica che si è svolta nella splendida cornice del Teatro Brancaccino di Roma. L’evento, il cui ricavato sarà devoluto agli IFO, ha visto l’adesione e la partecipazione di moltissimi artisti tutti impegnati in azioni umanitarie. A dare il via alla serata condotta dalla brava e bella Erika Gottardi, una breve ma significativa sfilata delle modelle di Carnevali Spose che indossavano abiti i cui colori richiamavano le terre africane seguita dalla presentazione e dall’intervento della dottoressa Marta Branca, Commissario Straordinario degli IFO, l’ente che riunisce l’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena e l’Istituto Dermatologico San Gallicano.

Messaggi di speranza, fratellanza e di amore sono gli ingredienti che hanno caratterizzato il concerto del gruppo dei Luckys Lions. Sul palco, assieme a loro anche Ismaila Mbaye, Musicista, Attore e Ambasciatore Umanitario. La serata è poi entrata nel vivo con le premiazioni di personaggi che, nel corso della loro vita, si sono contraddistinti e che sono attivi in azioni umanitarie. A ricevere il Premio “Sipario all’Eccellenza” il regista Antonio Calenda, per aver dimostrato il suo impegno civile, con professionalità e creatività, verso il drammatico problema dei “migranti”. Subito dopo è stata la volta della giornalista Marzia Roncacci con il Premio Conduttrice 2016, e Niko Sinisgalli con il premio Tradizione in Cucina per l’amore e la passione con cui realizza i suoi piatti che riprendono la tradizione mediterranea ma anche per il suo impegno nel sociale.

A dare un pizzico di brio in più ci ha pensato R. Pacifico, che con la sua voce, i suoi brani e i suoi ritmi ha coinvolto il pubblico che, sollecitato dallo stesso artista, si è alzato in piedi, ha ballato e cantato. Le premiazioni sono poi riprese con quella Michele Simolo organizzatore di No Violence che ha voluto al suo fianco quattro ragazze che hanno ricordato e suggerito a tutte le donne che bisogna denunciare le violenze subite e che non ci si deve nascondere. Subito dopo è stata la volta della premiazione di Ismaila Mbaye, Premio Internazionale Ambasciatore Umanitario, di Maria Rosito con il Premio Donna Impresa e di Anna Accalai con quello di Imprenditrice 2016.

Ancora un intermezzo musicale del Gruppo Coccode per poi riprendere con il premio Emozione al pittore Armando Marchegiani, ritirato dalla nipote Regina Lizza, il premio Creatività 2016 a Luciano Fochini designer del brand Zero43 e il Premio Tutto Tondo al Maestro, pittore, scultore e musicista Giuseppe Casali. Non per ultimo il premio Fenomen Global ad Osmani Garcia, vincitore del disco di platino digitale in Italia. A chiusura della manifestazione ancora musica, sorrisi e balli del gruppo dei Luckys Lions per poi spostarsi al Ristorante Tazio di Piazza Esedra per un cena con i fiocchi curata dallo chef Niko Sinisgalli.

L’evento, “Musicafrica”, alla sua prima edizione e che vuole essere un “faro nella notte” per tutti coloro che soffrono, è nato da una idea di Luciano De Cesaris ed è stato realizzato col sostegno dello staff messo insieme da Giuseppe Pronesti. Ospiti fra il pubblico L’editore giornalista Giò Di Giorgio, la presentatrice Maura Carotti e Oscar Garavani, il responsabile della Università Pegaso Walter Scognamiglio accompagnato dal figlio Massimiliano, il Direttore Commerciale della Edeness Maurizio Marinelli e il look maker Alessandro Messina.

Più informazioni su