Seguici su

Cerca nel sito

Simav, di nuovo in Parlamento: presentata un’interrogazione dall’on. Minnucci

71 lavoratori a rischio. Sollecitati il ministro delle Infrastrutture e Trasporti nonché quello del Lavoro

Più informazioni su

Il Faro on line – Un’interrogazione al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, al Ministro del lavoro è stata presentata il 21 giugno dall’on. Emiliano Minnucci. Ecco il testo. “Nel 2012 Aeroporti di Roma (Adr) decideva di vendere 3 asset quali: i negozi duty free, i parcheggi, e la manutenzione mezzi;  mentre per il settore parcheggi la trattativa non andava in porto, per il settore manutenzione mezzi, si optava per una cessione del ramo di azienda alla società Simav spa, garantendo 71 posti di  la società Simav, del gruppo Siram, però, era già in gravi difficoltà economiche e di gestione a causa soprattutto delle vicende Finmeccanica, di cui era una costola, e per cui lavorava in via effettivamente, nel giro di tre anni, la società si trovava ben presto senza commesse in aeroporto fino ad arrivare a dichiarare la mobilità dei suoi lavoratori”

“Ad oggi la situazione dei predetti lavoratori è sempre più critica e legata ad una profonda incertezza, a causa non solo della crisi aziendale in atto, ma anche a seguito del susseguirsi di info azioni contrastanti relativamente alle scelte imprenditoriali di Aeroporti di Roma per risolvere la situazione; con il conseguente abbassamento del livello di professionalità che, peraltro, riguarda anche il pronto intervento in caso di incidente aereo che, pertanto, ad oggi rischia di non essere adeguatamente garantito –: se siano a conoscenza della grave situazione vissuta dai lavoratori della Simav spa e quali siano le iniziative che ritengono di poter intraprendere al fine di salvaguardare le predette posizioni professionali e garantire, soprattutto, in aeroporto i servizi da loro resi”.

Più informazioni su