Seguici su

Cerca nel sito

Sversamento di acque nere nel fosso “Agip”

Immediato l'intervento della Guardia Costie

Più informazioni su

Il Faro on line – Nella giornata di ieri, a seguito di segnalazione in merito alla presenza di acque maleodoranti all’interno del fosso denominato “Agip” in prossimità del litorale di Santa Marinella, personale della Guardia Costiera è immediatamente giunto sul posto, unitamente ad una pattuglia della locale Polizia Municipale, effettuando un mirato sopralluogo e constatando la fuoriuscita di acque nere dalla condotta proveniente dalla pompa di sollevamento n. 16 denominata “Conad”, della locale rete fognaria, posizionata in adiacenza al fosso. Contestualmente, è giunto sul posto personale della società Acea Ato 2 che, dopo alcune ispezioni e verifiche all’impianto, ha accertato il malfunzionamento di una delle due pompe di sollevamento del pozzo, parzialmente ostruita.

Sono state quindi prontamente attivate le operazioni di ripristino dell’impianto e di bonifica del fosso, con aspirazione e lavaggio dello stesso mediante autospurgo, effettuate da ditte specializzate. I militari intervenuti hanno provveduto a contattare il personale dell’Arpa Lazio per effettuare campionamenti e prelievi delle acque del fosso, al fine di accertare entità e natura dello sversamento. Nel tardo pomeriggio, è stato possibile ripristinare interamente il normale funzionamento dell’impianto fognario, verificando, con ulteriori sopralluoghi effettuati anche stamani, l’avvenuto e corretto ripristino del sistema nell’area interessata dallo sversamento delle acque reflue.

Non è stato possibile escludere l’interessamento, seppur in ridotta misura, delle acque marine antistanti il predetto fosso e, conseguentemente è stato emesso dal Comune un divieto di balneazione nello specchio acqueo in prossimità dell’area interessata, oggetto di un continuo monitoraggio da parte della Guardia Costiera e in attesa delle successive analisi dell’Arpa anche sulle prospicienti acque marine. Di quanto sopra, è stata naturalmente informata la competente Autorità Giudiziaria e sono in corso ulteriori accertamenti per l’individuazione delle responsabilità sull’incidente.

Più informazioni su