Seguici su

Cerca nel sito

Noi con Salvini: “Mercatino di via Laurentina nel caos”

Boni: "Le regole perché non vengono rispettate?"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Come ogni sabato, si è svolto il mercatino su Via Laurentina, ad Ardea e, con l’inizio della bella stagione, l’affluenza di persone aumenta. Bene, benissimo, da un lato: siamo in un periodo di difficoltà economica e se le persone iniziano ad acquistare di nuovo significa che l’economia veramente si sta riprendendo. Dall’altro lato della questione, però, c’e’ un problema che, proprio in concomitanza con la bella stagione e il maggiore afflusso di persone, si ripresenta puntualmente: i parcheggi. Gia’ , perchè per andare al mercatino, la gente deve parcheggiare un po’ dove capita, non solo negli spazi preposti: a bordo strada (quindi occupando parte del senso di marcia verso Nuova Florida), in curva, fuori dagli spazi non occupati dai banchi” – afferma Marco Boni di Noi con Salvini – Ardea.

“Ci siamo naturalmente preoccupati per la situazione creatasi – prosegue Boni – e mi sono recato personalmente presso il comando di Polizia urbana di Ardea a chiedere spiegazioni al comandante, il dott. Giuseppe Sciaudone, che, come sempre quando viene interpellato, non era in ufficio in quel momento. Naturalmente gli agenti presenti hanno detto che sarebbero intervenuti quanti prima. Ma così non è, perché loro hanno il dovere di controllare la viabilità durante il mercatino (e così non è, visto che non era presente, nell’area, nessuna pattuglia di vigili) e che non dobbiamo essere noi a ricordare loro che, il codice della strada all’articolo 40 comma 10, dice che ‘è vietata la sosta sulle carreggiate in cui i margini sono evidenziati da una striscia continua’ e quindi le macchine parcheggiate in senso di marcia su via Laurentina non ci devono stare”.

“La becera figura che continuiamo a fare con le decine di turisti che, dalla capitale e dalle città vicine ogni week-end scendono ad Ardea e Tor San Lorenzo per andare al mare e si ritrovano la strada intasata di auto con tutto ciò che può comportare inclusi i tamponamenti che comportano conseguenti problemi alla viabilità stessa (se le macchine sono parcheggiare, si occupa la strada con la creazione di ingorghi ecc) il nostro primo cittadino non la vede? Cosa aspetta ad intervenire? Esiste un regolamento per i mercati comunali, che regolamenti la viabilità e il decoro durante l’attività? Sul sito istituzionale non abbiamo trovato nessun documento che disciplini lo svolgimento del mercatino. Fatto sta che nessuno ancora ci ha dato delle risposte. Noi  – conclude Boni – continuiamo a chiedere regole certe per tutti, continuiamo a chiedere come mai, pur indossando una divisa e quindi avendo giurato di controllare e far rispettare le leggi e i decreti, i vigili non sanno mai niente di niente. Rendendo ancora di più Ardea poco avvezza al rispetto delle regole e ogni giorno in misura maggiore ‘terra di nessuno’.

Più informazioni su