Seguici su

Cerca nel sito

#civitavecchia, parte con forza ed entusiasmo l’iniziativa “La città che vorrei”

Grasso: "Un punto di partenza per dare vita ad una piattaforma di idee"

Civitavecchia, parte con forza ed entusiasmo l’iniziativa “La città che vorrei”

Il Faro on line – Tante persone, tantissime idee e proposte, sintetizzate su post-it colorati, molti dei quali sono stati letti e sviluppati nella seduta comune dell’iniziativa, che andranno a costituire la base di una piattaforma programmatica che sara’ pubblicata sul sito Civitavecchia2030.it. E’, in estrema sintesi, il riassunto di quanto avvenuto sabato mattina all’Hotel San Giorgio, con il meeting ‘La citta’ che vogliamo’, organizzato dall’Associazione Vision2030. “Grazie veramente a tutti coloro che hanno partecipato ai tavoli di discussione, offrendo tantissimi spunti di riflessione per il futuro ai rappresentanti istituzionali del comprensorio e delle associazioni di categoria ed a quanti sono intervenuti anche solo per ascoltare. Quella di oggi è una risposta più che positiva di una città che evidentemente ha ancora voglia di partecipare e di costruire un futuro diverso” – afferma Massimiliano Grasso.

“Si tratta però – prosegue Grasso – solo un punto di partenza visto che vogliamo dare vita ad una piattaforma di idee che poi sarà messa in rete e da settembre costituirà l’oggetto di una serie di incontri tematici più approfonditi. Alla base della città che vorremmo c’è senza dubbio la condivisione e oggi abbiamo avuto un chiaro segnale in tal senso: i cittadini hanno voglia di proporre delle idee per risolvere i problemi di Civitavecchia, senza criticare solo in modo distruttivo”.

“Quello che nasce oggi – conclude Grasso – e ringrazio quanti insieme a me hanno dato vita a Vision2030 e a questo esperimento con un format che ha favorito la discussione facendo diventare tutti protagonisti, è un laboratorio senza etichette politiche, aperto alle energie positive della città, per rimettere in moto idee, proposte e voglia di partecipare per costruire insieme la Città che vogliamo per le future generazioni”.

All’iniziativa di questa mattina hanno partecipato attivamente ai tavoli oltre 120 persone, da architetti, ingegneri, insegnanti, notai, professionisti, dirigenti scolastici, fino a sistemisti, creativi, scrittori, autori teatrali, manager, operatori socio-sanitari, medici, studenti. Sono intervenuti Alessandro Priori, consigliere della Città Metropolitana di Roma, Alessio Gismondi, presidente della Cna, Enrico Maria Falconi, direttore artistico della Sala Gassman e ora, tramite Atcl responsabile del cartellone del teatro Traiano, Pier Paolo Pallassini, Augusto Battilocchio, sindaco di Allumiere, Roberto Bacheca, sindaco di Santa Marinella, Alessio Pascucci, sindaco di Cerveteri, Roberto Melchiorri, fondatore di Civitavecchia c’è, lo stilista Franco Ciambella, Tullio Nunzi, direttore della Confcommercio Roma, Luigi Landi, sindaco di Tolfa, Roberto Petteruti, presidente del Comitato di Civitavecchia della Croce Rossa Italiana, il campione di nuoto di fondo Massimiliano Parla, ex delegato allo Sport, Enrico Luciani, presidente della Compagnia Portuale, l’architetto Paola Rossi, esperta di usi civici, Damiria Delmirani, assessore dell’Associazione Agraria.Oltre ai moderatori dei tavoli Francesco Serpa, Patrizia Esposito, Pier Paolo Pallassini, Simona Galizia, Diego Bevilacqua, Daniela Damiano, Roberto Passerini, Piero Pallassini.

Ai tavoli erano presenti, tra gli altri, per gli aspetti tecnici, rappresentanti dell’Autorità Portuale, architetti (tra cui Alfiero Antonini e Francesco Correnti), lo scienziato Geraldo Capannesi, rappresentanti delle associazioni commercianti (Antico Mercato, Commercianti 2.0), sportivi (Silvio Branco, Antonio Parisi, Stefano Ambrosi, Massimiliano Criscoli), associazioni di volontariato.

Tra i rappresentanti istituzionali, politici e sindacali intervenuti anche la segretaria confederale dell’Ugl Fabiana Attig, il vice sindaco di Santa Marinella Carlo Pisacane, i consiglieri comunali Daniele Perello, Marco Piendibene e Mauro Guerrini, Andrea Passerini (Santa Marinella), la coordinatrice dei Giovani Democratici Claudia Feuli, il garante per i diritti dell’Infanzia del Comune di Fiumicino Vincenzo Taurino.