Seguici su

Cerca nel sito

Sel: “Vogliamo che la depurazione delle acque del litorale di Roma sia monitorata”

Ragozzino, Coordinatore di Sel: "Occorre effettuare tutti gli accertamenti necessari"

Più informazioni su

Il Faro on line – “C’è un gran riempirsi la bocca nel decantare Ostia “mare di Roma”, eppure secondo il Rapporto “Goletta Verde” di Legambiente, su tutto il litorale nelle immediate vicinanze della foce del Tevere ci sarebbero “acque contaminate da scarichi non depurati adeguatamente che evidentemente provengono anche dalle aree interne e attraverso i fiumi si immettono a mare” – denuncia il coordinatore del Circolo Sel-SiOstia levante e ponente Leonardo Ragozzino.

“A questo proposito, come circolo Sel-SI Ostia levante e ponente desideriamo sostenere l’importante iniziativa dei Consiglieri del Comune di Fiumicino Erica Antonelli e Massimiliano Chiodi che, con la loro mozione in Consiglio, chiedono in primis che “Acea e tutti gli Enti in materia competenti e ricompresi nell’Ato di riferimento, verifichino se gli impianti di depurazione a servizio di Roma, Ostia e Fiumicino sono efficienti e sufficienti, anche nel periodo estivo, al trattamento dei reflui; diversamente, se ci sia bisogno di un potenziamento o di un ammodernamento del servizio per cui i cittadini pagano le tasse”.

“Pertanto segnaliamo la meritoria iniziativa dei Consiglieri di Fiumicino anche alla neo giunta Raggi del Comune di Roma ed al Commissario per il X municipio Vulpiani, augurandoci che vogliano intervenire per effettuare tutti gli accertamenti necessari e tutte le eventuali misure di bonifica al più presto, visto che la stagione estiva e balneare è entrata ormai nel vivo” – conclude Leonardo Ragozzino

Più informazioni su