Seguici su

Cerca nel sito

Grande attesa per la seconda edizione di “Un ponte di parole”

Il concorso letterario è dedicato ai temi dell'integrazione e della pacifica convivenza

Più informazioni su

Il Faro on line – C’è grande attesa per la serata di premiazione dei vincitori della seconda edizione del Concorso Letterario “Un ponte di parole”, dedicato ai temi dell’integrazione e della pacifica convivenza. Indetto dal Comune di Gaeta (Assessorato alla Cultura, Politiche sociali e Pari Opportunità) e dalle Associazioni di Promozione Sociale “Uni-Verso Integrato” e “deComporre”, era aperto ad autori italiani e soprattutto stranieri che vivono in Italia. Obiettivo: donare a a tutti l’opportunità di farsi conoscere come scrittori e poeti, creando nel contempo, grazie proprio alla narrativa e alla poesia, quel necessario “ponte” di comunicazione per una accoglienza reciproca che porti al dialogo e alla collaborazione per la costruzione della società solidale e multietnica.

Venerdì primo luglio, alle ore 19, nella Pinacoteca Comunale d’Arte Contemporanea “Giovanni da Gaeta”, in via de Lieto 2/4, a Gaeta, quindi, la premiazione dei vincitori con la presentazione dell’opera prima di una ragazza di origine albanese che vive in Italia da qualche anno e che la Giuria ha ritenuto particolarmente meritevole tra i numerosi partecipanti. Si tratta di Ornela Koci la cui raccolta poetica “La Speranza è come una ciliegia” è stata pubblicata per i tipi di deComporre Edizioni. Oltre a lei saranno presenti e premiati la poetessa italo-egiziana Manal Serry e il giovane Raffaele Cozzolino di Napoli. Interverrà anche la poetessa finalista Annarita Mastrangelo. Saranno lette, da Pamela Di Mambro e Max Condreas, le opere vincitrici degli altri premiati delle due sezioni del Concorso che sono Jason Forbus, Emma Giuliana Grillo, Cheikh Tidiane Gaye e Francesco Di Ruggiero, arrivato primo fra gli autori italiani. 

Ricordiamo che la Giuria era composta da Felix Adado e Stefania Dell’Anno per l’Associazione “Uni-Verso Integrato”, Sandra Cervone per “deComporre Aps”, Alessandro Izzi critico cinematografico e teatrale, Floriana Coppola poetessa e operatrice culturale. Ad accogliere gli ospiti e a premiare i vincitori ci saranno il Sindaco Cosmo Mitrano e l’Assessore alla Cultura del Comune di Gaeta Francesca Lucreziano. Si ringraziano per la collaborazione anche le Associazioni Novecento e “Amate Sponde”. 

Più informazioni su