Seguici su

Cerca nel sito

Una firma a sostegno della Chiesa di Gaeta 

Diffuso il rendiconto dell'8x1000 relativo all'anno 2015

Più informazioni su

Il Faro on line – “La pubblicazione del rendiconto annuale dell’8×1000 ci dà la possibilità di ringraziare tutti i cittadini, credenti o meno, che scelgono di destinare l’8×1000 alla Chiesa cattolica, e quindi anche alla nostra Arcidiocesi di Gaeta. Inoltre la pubblicazione del rendiconto risponde a un preciso dovere morale e canonico, nell’ottica di una corretta e trasparente gestione amministrativa”. L’economo diocesano, dottoressa Emanuela Marrocco, ha così commentato la pubblicazione sul Bollettino del sito diocesano www.arcidiocesigaeta.it il rendiconto delle somme dell’8×1000 assegnate all’Arcidiocesi di Gaeta e relative all’anno 2015.

Il rendiconto è stato inviato alla Conferenza Episcopale Italiana, assieme alla Relazione dell’economo diocesano. Le quote assegnate all’Arcidiocesi di Gaeta dalla Conferenza Episcopale Italiana per l’anno 2015 sono state pari ad € 1.044.907,47, di cui € 303.059,16 per le esigenze di culto e della pastorale ed € 496.007,31 per gli interventi caritativi. I 303.059,16 € per le esigenze di culto e della pastorale sono andati a sostenere le esigenze del culto, la cura delle anime, la formazione del clero e il sostegno dei seminaristi, gli scopi missionari, la catechesi ed educazione cristiana. Ben 496.007,31 € sono stati destinati agli interventi caritativi a favore delle persone più bisognose che chiedono aiuto all’Arcidiocesi di Gaeta, alle Parrocchie e agli Enti ecclesiastici che perseguono finalità di carità.

Gli interventi caritativi sono stati a favore di persone bisognose, le opere caritative diocesane come i Centri Caritas diocesani, le opere caritative e i Centri di Ascolto parrocchiali, le opere caritative di altri enti. Con il semplice gesto della firma dell’8×1000, che va rinnovata ogni anno, si sostengono migliaia di progetti di carità in Italia e nei Paesi in via di sviluppo, opere di culto e pastorale per la popolazione italiana e oltre 36.000 sacerdoti nelle circa 220 diocesi italiane. I progetti sostenuti possono essere consultati anche sul sito www.8xmille.it o www.chiediloaloro.it.

Più informazioni su