Seguici su

Cerca nel sito

Bollette servizio idrico: l’Amministrazione comunale fa chiarezza

L'assessore al bilancio Mezzetti e il sindaco Caci fanno chiarezza a seguito delle notizie riportate sugli organi di stampa riguardo le bollette del servizio idrico

Più informazioni su

Il Faro on line – “In questi ultimi giorni sono state divulgate notizie infondate che hanno indotto i cittadini a pensare che, per le bollette acqua, ci sia stata una indiscriminata vessazione da parte dell’amministrazione comunale. Corre l’obbligo, quindi, spiegare a quanti stanno ricevendo le bollette relative al servizio idrico, come viene calcolata, per legge dello Stato, la tariffa e di come l’amministrazione comunale, grazie ad un comportamento virtuoso, sia riuscita ad applicare una delle più basse aliquote della provincia di Viterbo” – dichiara l’assessore al bilancio Tito Mezzetti.

“La normativa vigente – aggiunge Mezzetti – stabilisce che il costo dei vari servizi debba essere integralmente coperto dal provento delle relative tariffe. Essendo il costo del servizio pari ad Euro 2.084.348,09, avremmo dovuto coprire tale cifra mentre, con le tariffe applicate, copriamo l’81% di tale importo. La differenza ricade sul bilancio del Comune e questo è stato possibile grazie al fatto che il Comune di Montalto di Castro rientra nel novero dei Comuni “non deficitari”, sia per il rispetto del patto di stabilità, sia perché la società che gestisce il servizio non è in perdita, come lo è Talete, permettendo così di gravare i cittadini solamente per l’81% del costo e non per il 100%. In pratica quest’anno abbiamo diminuito l’aliquote fino al minimo consentito dalla legge nazionale. Solamente per fare un esempio, anche a servizio di qualche consigliere comunale che si diverte a giocare con i timori delle persone, di seguito riporto un confronto tra le nostre tariffe per l’acquedotto e quelle della società Talete (che gestisce molti comuni amministrati dallo stesso partito del consigliere in questione). Come si evince dal prospetto sotto riportato – conclude Mezzetti – le tariffe Talete sono nettamente superiori, mentre a Montalto, grazie agli sforzi dell’amministrazione, ancora si riescono ad applicare tariffe più basse e convenienti”.

“A tal proposito – aggiunge il sindaco Sergio Caci – cercheremo di resistere il più possibile all’ingresso in Talete, una società ormai in fallimento, che non garantisce i cittadini, ma che li tartassa con aumenti di tariffa condizionati dalla sua situazione economica. Approfitto per sensibilizzare al buon utilizzo di un bene prezioso come l’acqua”.

Più informazioni su