Seguici su

Cerca nel sito

Montello, Coletta: “I due invasi restino fuori dalla riorganizzazione degli smistamenti dei rifiuti”

Il Sindaco: "Ci opporremo in ogni sede ove questa eventualità si concretizzi"

Più informazioni su

Il Faro on line – “E’ necessario che i due invasi della discarica di Borgo Montello, quello della Indeco (sotto sequestro) e quello della Ecoambiente (ormai esaurito), restino fuori dalla riorganizzazione degli smistamenti dei rifiuti che si è resa necessaria a seguito dell’incendio all’impianto di Trattamento Meccanico – Biologico (Tmb) di Roncigliano, nel Comune di Albano Laziale”. Questa la netta presa di posizione del Sindaco di Latina Damiano Coletta. L’ipotesi di ampliamento sarebbe al vaglio dell’Assessore regionale all’Ambiente Buschini che intenderebbe “dirottare” buona parte dei rifiuti indifferenziati trattati a Roncigliano sulla Rida Ambiente di Aprilia, l’unico TMB in zona idoneo a ricevere un quantitativo di rifiuti così elevato.
Questa eventualità renderebbe automaticamente necessaria una discarica di servizio che allo stato dei fatti non è possibile individuare a Borgo Montello essendo gli invasi assolutamente saturi e già causa di problemi igienico sanitari.

“Proprio il Presidente della Regione Nicola Zingaretti, non più tardi di lunedì scorso –  prosegue il primo cittadino di Latina – ci aveva rassicurato sulla chiusura definitiva di questo sito altamente inquinato, indicandoci soluzioni temporanee per il conferimento momentaneo dei rifiuti, in attesa dell’avvio su tutto il territorio del Comune di Latina della raccolta differenziata “porta a porta”.

“Una decretazione d’urgenza che riapra uno dei due invasi sarebbe una beffa inaccettabile per i residenti e tutti i cittadini di Latina. Per questo – conclude il Sindaco di Latina – ci opporremo in ogni sede ove questa eventualità si concretizzi”.  

Più informazioni su