Seguici su

Cerca nel sito

Quartieri Connessi augura buon lavoro al Sindaco, al Consiglio e a tutta la Giunta

Qc: "Una nuova stagione politica sembra essere alle porte ed il dialogo tra Istituzioni e Cittadini dovrebbe essere più chiaro"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Ora che anche l’ultimo atto per la formazione della squadra comunale (Sindaco, Consiglieri e Assessori) è stato completato, l’associazione Quartieri Connessi, invia a tutti i rappresentanti della nuova amministrazione i più cordiali Auguri di buon lavoro. Dopo anni di malamministrazione, e di cattiva gestione del bene pubblico, Quartieri Connessi, che tra l’altro è stata un laboratorio per la formazioni di alcuni dei rappresentanti del nuovo governo e che ha sempre dovuto lottare per ottenere anche soltanto una risposta alle tante istanze inviate, spera ora nella massima collaborazione tra Cittadini e Istituzioni. Vorremmo non dover più assistere al quel “muro di gomma” che ha sempre tenuto a distanza ogni nostra istanza, alla quale spesso non è stata data alcuna risposta” – lo dichiara in una nota il gruppo Quartieri Connessi.

“Ma ora che una nuova stagione politica sembra essere alle porte ed il dialogo tra Istituzioni e Cittadini dovrebbe essere più chiaro, trasparente ed aperto, riteniamo che il ruolo della nostra associazione e più in generale di tutte le associazioni che operano per il bene comune, sia ancora più importante, non solo per avanzare proposte, ma anche per fare qualche giusta e doverosa critica (le deleghe in bianco non si danno mai a nessuno). La speranza, è che il normale dialogo tra Cittadini e Istituzioni, mortificato dall’arroganza delle precedenti amministrazioni, cambi secondo un rapporto di pari dignità e favorisca la possibilità di lavorare tutti insieme alla crescita civica, economica, sociale, ambientale e culturale della nostra città”.

“Per tutte queste ragioni, Quartieri Connessi, ha intenzione di istituire dei costanti incontri con i soci ai quali verranno invitati di volta in volta, i nuovi rappresentanti comunali, affinché ogni socio potrà riportare direttamente agli interessati, ogni argomento riterrà utile trattare” – conclude la nota.

Più informazioni su