Seguici su

Cerca nel sito

Comitato FuoriPista: Presentato in Regione il progetto alternativo alla IV Pista e al Raddoppio

L'Assessore alla Mobilità della Regione Lazio ha confermato la disponibilità a verificare ipotesi alternative

Più informazioni su

Il Faro on line – Il Comitato FuoriPista ha incontrato l’Assessore alle Politiche del Territorio e della Mobilità della Regione Lazio e gli ha illustrato il Progetto di potenziamento dell’Aeroporto di Fiumicino alternativo a IV Pista e Raddoppio, elaborato da esperti del settore in collaborazione con i professionisti del Comitato. L’incontro, al quale ha partecipato anche l’Assessore all’Urbanistica e Riserva del Comune di Fiumicino, ha permesso di presentare in modo approfondito il Progetto che dimostra in modo inequivocabile la non necessità di raddoppiare l’aeroporto per soddisfare i volumi di traffico previsti per il futuro.

Con un utilizzo più razionale delle piste, una migliore riorganizzazione degli spazi liberi (oltre 160 ettari) presenti all’interno del sedime aeroportuale e di quelli esistenti, e ,soprattutto, senza ulteriore consumo di suolo, è possibile:
– aumentare i movimenti/ora degli aerei passando da 60 del 2015 (teorici 90) a 120;
– realizzare nuovi terminal aumentando il numero delle postazioni degli aerei, con la possibilità di effettuare gli imbarchi e sbarchi dei passeggeri mediante un numero superiore di finger;
– soddisfare – ove fosse necessario – la domanda di oltre 80 milioni di passeggeri/anno;
– abbassare l’impatto dell’inquinamento acustico modificando le procedure di decollo ed atterraggio;
– soddisfare la domanda di spostamenti da e per l’aeroporto utilizzando il treno fino al 75% del flusso di passeggeri;
– incrementare i livelli occupazionali diretti e indiretti per soddisfare i previsti aumenti del volume di traffico;
– evitare la distruzione di 1300 ettari di agro romano ricadente all’interno della Riserva Naturale Statale del Litorale Romano;
– evitare l’esproprio di piccole e medie aziende agricole e di abitazioni.

Durante l’incontro, la Regione Lazio ha confermato la disponibilità a verificare ipotesi alternative al raddoppio dell’aeroporto per salvaguardare le aree ricadenti all’interno della Riserva Naturale Statale del Litorale Romano e di verificare con le altre istituzioni l’individuazione di un aeroporto a sostegno del Leonardo da Vinci dove trasferire i voli low cost, come in effetti già richiesto durante l’elaborazione del Piano Nazionale degli Aeroporti.

Il Comitato FuoriPista continuerà nei prossimi giorni ad impegnarsi per presentare e diffondere il Progetto di potenziamento alternativo al raddoppio dell’aeroporto presso i cittadini e alle varie realtà pubbliche e private e continuerà a vigilare affinché venga evitata la realizzazione di un opera inutile e dannosa, necessaria solo a soddisfare gli interessi finanziari e speculativi di pochi.

Più informazioni su