Seguici su

Cerca nel sito

Sinistra Italiana: “Danneggiata Piazza Capelvenere e la lapide in memoria di Lido Duranti”

Possanzini: "Un atto vile che non ammette giustificazioni" 

Più informazioni su

Il Faro on line – “Non ci sono parole per commentare ciò che è avvenuto la scorsa notte nello spazio pubblico di Piazza Capelvenere ad Acilia dove, per l’ennesima volta, è stata danneggiata la lapide in memoria di Lido Duranti, il giovane trucidato a 24 anni nell’eccidio delle Fosse Ardeatine. Un fatto gravissimo, un atto vile, oltraggioso, che offende la memoria di questo paese e dei suoi eroi antifascisti. Già lo scorso 25 Aprile, durante la commemorazione “Una Rosa per Lido Duranti” organizzata da Sinistra Italiana X Municipio, denunciammo lo stato di degrado e di abbandono in cui versava la piazza e i locali pubblici che si affacciano sulla stessa. Non possiamo far finta di nulla, ciò che è accaduto merita una risposta immediata” – lo dichiara in una nota Marco Possanzini per Sinistra Italiana X Municipio.

“Chiediamo un intervento urgente dell’Amministrazione Capitolina e del Prefetto Vulpiani per ripristinare lo stato dei luoghi così come l’integrità della lapide commemorativa e per avviare una opera di riqualificazione di Piazza Capelvenere al fine di valorizzare, promuovere, tutelare e mettere in sicurezza la Piazza stessa, trasformandola in un luogo di aggregazione aperto e vissuto e non in un luogo abbandonato all’incuria e al vandalismo. Coloro che hanno oltraggiato la Piazza e la lapide in memoria di Lido Duranti non sono altro che delinquenti, vili personaggi che hanno sfogato rabbie e frustrazioni, ispirati da intolleranza e odio verso il bene comune, contro la memoria di un eroe antifascista” – conclude Possanzini.

Più informazioni su