Seguici su

Cerca nel sito

Assemblea Ancai: “Dato il mandato allo studio legale per il recupero dell’addizionale”

L'azione legale contro Ministero dell'Interno e Ministero dell'economia si è resa necessaria per la cifra davvero ingente da recuperare

Più informazioni su

Il Faro on line – Oggi l’Assemblea nazionale dell’Ancai, l’Associazione Nazionale dei Comuni Aeroportuali Italiani, che si è tenuta presso l’aula consiliare del Comune di Fiumicino, presieduta da Mauro Cerutti, dal Segretario Generale Fabrizio Briotti, e dal Presidente della Consulta dei Comuni aeroportuali dell’Anci e sindaco di Fiumicino Esterino Montino ha ufficialmente conferito allo Studio Legale associato Salvi-De Nora-Manganiello l’incarico per l’assistenza in sede giudiziale di primo grado per il recupero delle somme dovute a titolo di addizionale comunale sui diritti di imbarco aeroportuali per il periodo 2005-2015, il cui versamento è stato indebitamente omesso.

Quest’azione legale contro Ministero dell’Interno e Ministero dell’economia si è resa necessaria dal fatto che si parla di una cifra davvero ingente: a fronte di oltre 150 milioni di euro, è invece arrivato ai Comuni aeroportuali un totale di 59.518.020 di euro. Circa un terzo di quanto dovuto. Per fare qualche esempio, nel 2011, a fronte dei 17.626.535 euro dovuti, non è stato erogato nulla, nel 2012 2.579.998 concessi, contro i 17.248.894 dovuti; nel 2013, 6.379.758 erogati contro i 16.767.993 spettanti; nel 2014 lo stanziamento erogato è di 4.178.354 contro i 18.136.890 dovuti. Infine nel 2015 2.201.772 erogati contro i 19.440.024 dovuti.

Sono numeri che ben rappresentano l’incongruenza tra l’importo spettante e quello effettivamente versato nelle casse dei Comuni aeroportuali italiani che vedono aumentare i disagi e diminuire le risorse. Ed è il motivo per cui è stato dato mandato allo studio legale di procedere con l’azione per il recupero.

Più informazioni su