Seguici su

Cerca nel sito

Al Parco del Perugino, una giornata dedicata alla sensibilizzazione sull’Alzheimer

Protagonista sarà la musica, il cabaret di comici e anche uno spazio culturale sull'Alzheimer

Più informazioni su

Il Faro on line – Al Parco del Perugino (Parco  Leonardo) ci sarà la giornata conclusiva di “Un Sorriso per non Dimenticare chi Dimentica”, manifestazione dedicata alla sensibilizzazione di patologie come Alzheimer ed altre patologie neurodegenerative. Protagonista sarà la musica, il cabaret di comici Tv, ma anche dibattiti e talk dal vivo che toccheranno il tema fulcro dell’iniziativa che ha dato il titolo all’evento: l’Alzheimer.  
Dopo l’ultimo appuntamento con Claudia della compagnia di animatori Maratonda, a partire dalle ore 19 il Presidente dell’ Associazione Amici Alzheimer Onlus Claudia Martucci condurrà l’ultimo dibattito per questa edizione.

“L’incontro sarà l’epilogo che ribadirà il vero motivo per cui è nato l’evento, ossia la sensibilizzazione e l’informazione ad una patologia che sta accrescendo sempre di più il numero delle vittime e che sta tragicamente insorgendo in età sempre meno sospetta. Discuterne, confrontarsi, partecipare con le proprie esperienze è di fondamentale importanza per non sentirsi soli di fronte a una malattia così lenta e per la quale ci sentiamo impotenti” -, spiega il presidente dell’associazione Sophia Giorgia Picchi, tra gli organizzatrici degli eventi.

Dopo il talk, la serata continuerà con l’estrazione dei numeri vincenti della lotteria, alle 20.30 circa, cui parte del ricavato sarà destinato all’Associazione Amici Alzheimer Onlus e parte all’installazione di giochi per bambini al Parco protagonista delle serate.

Conduce la serata Federico Saliola. Alle 21:00 Mistermorris di Radio Centro Suono Sport, con la partecipazione di Symo, presenterà la serata “Cabaret” a cui parteciperanno Alessandro Serra direttamente da Colorado, Fabian Grutt tra i protagonisti di Made in Sud e Fabrizio Gaetani, attore e cabarettista.
Seguiranno saluti e ringraziamenti da parte dell’Associazione Culturale Sophia, organizzatrice dell’intero evento.

Più informazioni su